Da 30 anni con voi! - D'intesa con RignanoNostra.it e GrottaPaglicci.it - Seguiteci su Facebook


 

Cantarignano 2018: un successo senza precedenti!

Cantarignano 2018: un successo senza precedenti!

Il Cantarignano 2018, anche se con due giorni di posticipo per via delle cattive condizioni del tempo, ha riscosso un successo senza precedenti e ha coronato i vincitori della sezione "Ragazzi" e di quella "Adulti".

Il rinvio era stato annunciarlo dal suo massimo conduttore e regista, GianLuca  Iannacci, che ieri sera ha plasmato tutti con la sua bravura e professionalità.

La musica è stara arrangiata da artisti rignanesi che per l'occasione hanno ideato la "The Forestel Band" composta, tra gli altri, da Luigi Montesano (pianoforte), Giovanni Sampaolo (batteria), Alessio Ciavarella (chitarra, partecipazione straordinaria), Mario Sampaolo (chitarra), Matteo "Ciccio" Danza (voce).

Le ballerine e i ballerini nel numero iniziale erano: Gianluca Iannacci, Arcangela Radatti, Cristina Carfagna, Enza Cella, Martina Moroni.

Siamo in grado di darvi i vincitori dell'edizione 2018 del Cantarignano. Nei prossimi giorni questo servizio sarà poi ampliato.

Ecco chi sono:

Settore Ragazzi

Settore Adulti/VIP

Premio speciale a Maria Sole Draisci, per il video del 2017 postato su YouTube (per le numerosissime visualizzazioni - Vedi videohttps://www.youtube.com/watch?v=XW3-coXTgSs).

La cronaca dell'evento

Cantarignano 2018: un successo grande grande! Il Cantarignano 2018, anche se con due giorni di posticipo per via delle cattive condizioni del tempo, ha riscosso un considerevole successo, in termini partecipativi e di critica, coronando così, dopo tre ore circa di straordinario spettacolo, i vincitori sia della sezione "Ragazzi" , sia di quella "Adulti".

Il rinvio era deciso a causa del maltempo che per tutta la giornata di Ferragosto ha infierito in ogni dove. I vincitori della sezione ‘ragazzi’ sono nell’ordine: Maria Gaggiano (primo posto) con Kiwi; Leonardo Petrucceli (secondo) con “nera”; Maria sole Draisci (terzo) con “nessun grado di separazione”.

Di quest’ultima sono stati assai apprezzati dal pubblico soprattutto i gorgheggi finali, pressoché perfetti, a significare che la ragazza ha ‘stoffa’ e che in futuro sentiremo parlare di lei.

Per gli ‘adulti’, la palma della vittoria è toccata a pari merito a : settime più con “somebody to lov” e Terry Sampaolo con “Adagio”, mentre il terzo posto è stato conquistato con parere unanime a Giada Montesano, figlia d’arte di Luigi, pianista di lungo corso. Il tutto è cominciato con l’esecuzione ‘ballerina’ di GianLuca Iannacci, coadiuvato dalle giovanissime Arcangela Radatti, Cristina Carfagna, Enza Cella e Martina Moroni. Subito dopo si è entrato nel vivo delle performance con la presentazione ed esecuzione dei vari pezzi, alternando concorrenti ragazzi ed adulti, puntualmente intervistati a turno con simpatiche battute dai presentatori, il predetto GianLuca, unitamente alla bellissima “acqua e sapone”, Stefania Partipilo.

Il tutto è stato accompagnato da “The Forestel Band” del posto, composta da: Luigi Montesano (pianoforte), Giovanni Sampaolo (batteria), Alessio Ciavarella (chitarra acustica), Mario Sampaolo (basso) e Luciano Mastromauro (pure chitarra).

Da segnalare, inoltre, la prorompente esibizione pop-rock messa in atto dall’ex-formazione degli Jemen group con gli artisti Leonardo Del Priore (Voce), Giuseppe De Maio, Gabriele Orlando ed altri.

Il prossimo anno si ritornerà più agguerriti, per non far morire una tradizione che dura sin dalla fine degli anni ’70, grazie al parroco pro tempore, il dinamico ed indimenticabile Don Pasquale Granatiero, che non c’è più. Gruppo, quest’ultimo, rinato due anni fa, grazie al Comitato Feste Parrocchiale, attualmente presieduto da Don Santino Di Biase.

Alla manifestazione odierna, come tutte le altre, sono state sostenute e patrocinate dall’Amministrazione Comunale, diretta dal sindaco Luigi Di Fiore.

Antonio Del Vecchio
Author: Antonio Del VecchioEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Antonio Del Vecchio (foto di Vanni Natola) è giornalista, scrittore, storico e appassionato di archeologia antica e moderna. Ha al suo attivo oltre 60 pubblicazioni cartacee su storia, tradizioni, emigrazione, tesori archeologici e racconti. E' stata la penna storia della Gazzetta del Mezzogiorno ed oggi scrive per diverse testate giornalistiche cartacee e on line.