Antonio Del Vecchio
12/04/17

Domani 13 Aprile, alle ore 12.00, incipit per la grande mostra di Nick Petruccelli, al Liceo Classico di San Marco in Lamis

Opere Esposte nella casa Museo Opere Esposte nella casa Museo

SAN MARCO INLAMIS. . Domani 13, Giovedì Santo, alle ore 12.00 in punto, sarà inaugurata in  pompa magna presso il plesso del Liceo Classico

di Viale della Repubblica (la centrale strada, alias SS 272, che porta a San Severo)  la mostra d’arte di Nick Petruccelli, a San Marco in Lamis. Ci saranno tutti  i big delle istituzioni, della scuola e della cultura in genere, a cominciare dal sindaco Michele Merla,  dall’Assessora Meriligia Nardella e a tutti gli altri. Dopo il saluto del preside dell’Istituto d’Istruzione in parola, Francesco Gorgoglione, si alterneranno ai microfoni,quali organizzatori ed esperti della materia,  il docente e delegato di quest’ultimo,  Matteo Coco, nonché  gli emeriti dirigenti scolastici Raffaele e Antonio Cera, che di Petruccelli conoscono da una vita non solo l’arte, ma anche  tutte le sue virtù di uomo semplice e ben inserito nel sociale. L’esposizione in parola, già iniziata con la mostra sui ‘paesi garganici’  , che hanno dato lustro alla poesia dialettale ‘Gargano’ di Franco Ferrara, in atto presso la sala di Artefacendo, nella Villetta Comunale, sarà composta da una settantina di   opere, tra pitture e sculture dell’ultimo decennio, in massima parte improntata sull’arte sacra. Anzi tre o quattro grandi sculture, già esposte al Convento-Santuario di San Matteo, saranno in mostra nella centralissima Piazza Madonna delle Grazie. E questo a significare che, oltre alle tradizionali ‘Fracchie’ illuminerà la Settimana Santa, anche  l’arte di questo grande artista contemporaneo di valenza nazionale ed internazionale, attirando così l’attenzione dei tantissimi visitatori e turisti provenienti da ogni dove. La mostra resterà aperta fino al 18 aprile prossimo. Per l’occasione l’Istituto scolastico promotore dell’iniziativa, unitamente al Comune,metterà in vetrina un numero speciale del suo seguitissimo periodico ‘Giannoniana’ con pregevoli  scritti critici, tra l’altro,  di Padre Mario Villani e di Padre Francesco Taronna.  

Letto 370 volte Ultima modifica il Mercoledì, 12 Aprile 2017 06:34
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.