Il primo sito web dedicato ai Rignanesi e ai Garganici nel mondo!

CulturaEventiCenni StoriciMondoItaliaPugliaGarganoRignano G.

Benvenuti in una terra fantastica, con donne e uomini straordinari. Tra saperi e sapori, da scoprire assieme...

Fai un gesto solidale

HOTEL GARDEN ***

 
A San Giovanni Rotondo (FG)
 
Per prenotare 

LA TV LIBERA DEL GARGANO

LA MASSIMA

Non sempre si resta incudine, spesso si torna martelli. Lo dico a quegli stolti che usano le minacce invece delle parole! Chi scrive lo fa perché crede in questa arte e non si tirerà mai indietro di fronte a qualsivoglia pressione di questo o di quello stolto (Nonna Papera) :-D

SAGRE IN ITALIA

 
Sagre in Italia

Che tempo fa?

Min Max
Gio. quasi sereno 21 34
Ven. sereno 22 34
Sab. quasi sereno 22 36
Scegli la città

L'orgoglio e il piacere di gridarlo a gran voce...

Home Editoriali
L'Editoriale
LA BATTAGLIA DEI VINTI E DEI VINCENTI, PARI SONO. A PERIR SONO SEMPRE I RIGNANESI... PDF Stampa E-mail
Le news - L'Editoriale
Scritto da Administrator   
Sabato 30 Novembre 2013 19:42

di Angelo Del Vecchio

Come volevasi dimostrare. All'ultimo Consiglio Comunale vecchi e nuovi "dinosauri" della politica se la danno di sana ragione, mentre a rimetterci ancora una volta sono i rignanesi meno abbienti e coloro che a stento riescono a raggiungere con stipendi e pensioni la fine del mese. L'opposizione chiede la convocazione della massima assise pubblica, il sindaco Vito Di Carlo la convoca con una velocità mai vista prima.


Add a comment
Leggi tutto...
 
IL COMMERCIO DEL CORPO: RUOLO, ETIMOLOGIA E SIGNIFICATO PDF Stampa E-mail
Le news - L'Editoriale
Scritto da Administrator   
Giovedì 21 Novembre 2013 19:17

Emergenza prostituzione

di Vincenzo Sfirro

RIGNANO GARGANICO. I fatti di cronaca delle ultime settimane hanno bombardato le orecchie dei fruitori di giornali e telegiornali con parole come squillo, prostituta, escort, ecc. Questi termini che, tra l’altro, sono tutti sinonimi, hanno, nel significato, un senso comune che esprime una situazione di disagio e di povertà sia morale che economica. Molte delle parole solitamente adoperate per indicare l’atto della prostituzione, infatti, hanno in sé una radice che indica, a seconda dei casi, l’azione del commercio, della vendita e dell’esposizione sul mercato. L’oggetto di tale traffico è, manco a dirlo, il corpo, inteso, però, nella sua appetibilità sessuale. Si parlava di situazione di disagio e povertà perché al fondo della scelta di dedicarsi alla prostituzione c’è una decisione estrema: è come dire che quando l’avaro mercato del lavoro non accetta più niente dell’individuo: ad esempio la capacità intellettiva, maturata dopo anni di studio, la prestanza fisica, dovuta alla giovane età, la capacità di compiere lavoretti manuali e artigianali, dovuta al senso pratico, allora non resta altro da fare che s-vendere per intero il proprio corpo.


Add a comment
Leggi tutto...
 
LA ‘PARODIA’ TRA LETTERATURA E CRONACA QUOTIDIANA PDF Stampa E-mail
Le news - L'Editoriale
Scritto da Administrator   
Lunedì 15 Luglio 2013 04:17

La nota ‘vignetta’ propagandistica della Ford India sull’Italia

di Vincenzo Sfirro

I greci conoscevano un genere letterario chiamato parodia, esso consisteva nel prendere di mira un’opera di carattere serio ed elevato, quale poteva essere una storia epica, e degradarla. La tecnica che però portava a una realizzazione di questo tipo non era affatto semplice e implicava una profonda conoscenza del modello alto da cui l’autore parodista traeva la propria ispirazione.


Add a comment
Leggi tutto...
 
Ecco la PURCARIA baronale!!! PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 
Le news - L'Editoriale
Scritto da Administrator   
Venerdì 31 Maggio 2013 15:19
RIGNANO. Non c'è limite allo schifo! La Torre Baronale, simbolo della Rignano Garganico di ieri e di oggi, a distanza di oltre un millennio dalla sua erezione, è stata trasformata di fatto, dopo un dubbio opera di restauro, nella principale attrazione del "Circo della Vergogna". Un'offesa al pudore e al senso di appartenenza di tutti i rignanesi sparsi nel mondo, perpetrata silenziosamente nelle scorse settimane e resa nota a lavori già ultimati.

Add a comment
Ultimo aggiornamento Venerdì 31 Maggio 2013 15:38
Leggi tutto...
 
A Rignano si frantuma l'alleanza PD-UDC? PDF Stampa E-mail
Le news - L'Editoriale
Scritto da Administrator   
Mercoledì 08 Maggio 2013 09:47

di Picchio Rosso

RIGNANO GARGANICO. La restituzione delle deleghe al sindaco Vito Di Carlo (UDC) da parte del consigliere comunale Matteo Nardella (PD) e l'assenza del partito di Enrico Letta dall'ultima assemblea convocata dalla maggioranza che sostiene il primo cittadino "Insieme per Rignano" la dicono lunga sulle spaccature avvenute all'interno della coalizione negli ultimi mesi e a distanza di un anno dalla vittoria elettorale sui concorrenti Giovanni Draisci (Patto per Rignano) e Angelo Resta (Rignano Futura).


Add a comment
Leggi tutto...
 
480.000 EURO ALL'ANNO PER TRENT'ANNI DALLE PALE EOLICHE? PERCHE' NON TOGLIERE LE TASSE AI RIGNANESI? PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 59
ScarsoOttimo 
Le news - L'Editoriale
Scritto da Administrator   
Lunedì 04 Marzo 2013 08:11

IL PIU' PICCOLO COMUNE DEL PARCO NAZIONALE DEL GARGANO STA MORENDO, L'ETA' MEDIA HA SUPERATO I 70 ANNI E NON CI SONO PRATICAMENTE PIU' NASCITE - E' QUESTO IL DATO DRAMMATICO DELLA SITUAZIONE CONTINGENTE NEL BORGO RIGNANESE - GRAZIE ALLE ROYALTY SI POTREBBE TRASFORMARE IL PAESE IN UNA "ZONA FRANCA" DOVE CHI DECIDE DI VIVERCI NON PAGA LE TASSE (PER PRIMA COSA LA TASSA SUI RIFIUTI) - MA PERCHE' LA POLITICA NON NE PARLA? SCOPRIAMOLO ASSIEME

di Angelo Del Vecchio

RIGNANO GARGANICO. In una Italia economica, culturale e lavorativa in crisi come quella attuale 480.000 euro all'anno per 30 anni daranno una boccata di sano ossigeno al più piccolo comune del Parco Nazionale del Gargano. E' quanto emerso dalla stipula degli accordi tra l'Amministrazione Comunale presieduta attualmente dal sindaco UDC Vito Di Carlo e dai nuovi proprietari dell'azienda "Gargano Energia", per capirci meglio quella che gestisce le pale eoliche in località "Coppa del Vento".


Add a comment
Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Marzo 2013 08:32
Leggi tutto...
 
EDITORIALE/ Pensieri ad alta voce... PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Le news - L'Editoriale
Scritto da Administrator   
Mercoledì 18 Luglio 2012 07:39

NASCE ANCHE GRUPPO SU FACEBOOK PER DIRE BASTA A QUESTI EVENTI INCRESCIOSI - ISCRIVETETI E DITECI LA VOSTRA!

di Angelo Del Vecchio

Cari Amici, pare che ci siano state poche denunce ai Carabinieri per i furti, i tentativi di furto e i danneggiamenti che si ripetono ininterrotti da alcuni anni a Rignano Garganico, per cui invitiamo chi ha subito sinistri ad avere il coraggio di riferire tutto alle forze dell'ordine, in modo tale da fornire loro gli strumenti d'azione necessari per muoversi più speditamente. Allo stesso modo le forze dell'ordine devono avere il coraggio di rischiare e di applicare il principio della "Notitia criminis", come pure l'Amministrazione Comunale deve iniziare ad applicare il suo potere di pressione politica nei confronti della Procura della Repubblica di Foggia, della Prefettura e delle altre Istituzioni competenti.


Add a comment
Ultimo aggiornamento Mercoledì 18 Luglio 2012 07:56
Leggi tutto...
 
NON SAPEVAMO NULLA, VERGOGNATEVI!!! PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 
Le news - L'Editoriale
Scritto da Administrator   
Venerdì 11 Maggio 2012 10:38

AGGRESSIONE AD ANTONIO DEL VECCHIO, GIORNALISTA, STORICO, SCRITTORE E POLITICO ONESTO DA PARTE DI UN CANDIDATO CONSIGLIERE DELLA LISTA N.1 "PATTO PER RIGNANO" - CHIEDIAMO A GIOVANNI DRAISCI DI ISOLARE QUESTI FACINOROSI

RIGNANO GARGANICO. Continuano le minacce nei confronti della nostra testata. L'altra sera aggressione fisica e verbale al giornalista, scrittore, storico e politico Antonio Del Vecchio da parte di un candidato consigliere della Lista n.1 "Patto per Rignano" e di un sostenitore della stessa coalizione. Tonino, che ha 72 anni ed è sempre stato un punto di riferimento per molti uomini politici e di cultura, davanti a tanti testimoni, è stato spinto ed insultato in tarda sera il Largo Palazzo, dove si era recato per la sua attività giornalistica.


Add a comment
Ultimo aggiornamento Venerdì 11 Maggio 2012 10:49
Leggi tutto...
 
BASTA CON LA POLITICA DEL “CARO ESTINTO” PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Le news - L'Editoriale
Scritto da Administrator   
Venerdì 16 Marzo 2012 07:10

Uomini e liste affilano le armi del confronto per le prossime amministrative

di Picchio Rosso

RIGNANO GARGANICO. La vita a Rignano diventa sempre più difficile ed insopportabile, non solo da vivi ma anche da morti. E questo per gli esosi aumenti dei costi per servizi funerari sopravvenuti negli ultimi cinque anni di Amministrazione Gisolfi. La residenza nel locale cimitero costa quanto “un occhio della fronte” - dice qualcuno in un colorito gergo locale, raffrontando  la propria arrabbiatura  con quella provata da Polifemo per il suo inatteso accecamento da parte del furbo Ulisse. Secondo un’indagine di mercato condotta via internet pare che le tariffe praticate siano le più care d’Italia, sia in termini di strutture che di servizi. Infatti, l’acquisto di un loculo si aggirerebbe mediamente sulle 3000 euro cadauno, mentre i costi di tumulazione-estumulazione sulle 500 euro per ogni singola operazione. Tanto accadrebbe pure in caso di deposito dei resti nell’apposita celletta-ossario.


Add a comment
Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Marzo 2012 06:22
Leggi tutto...
 
IL PRESEPE DEI FLOP, ORA SI SPERA NELLA PRIMA SERATA. TUTTO PRONTO PER IL 26 DICEMBRE PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Le news - L'Editoriale
Scritto da Administrator   
Mercoledì 21 Dicembre 2011 15:30

UNA ORGANIZZAZIONE INEFFICIENTE E UNA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CHE NON SA FARE DA COLLANTE TRA LE VARIE ANIME SOCIALI E CULTURALI DEL PAESE RISCHIANO DI ROVINARE IL DURO LAVORO DEGLI ULTIMI DUE LUSTRI - PER SALVARE L'EVENTO IL SINDACO POTREBBE TRAVESTIRSI DA GESU' BAMBINO

a cura del Barone Rampante 

RIGNANO GARGANICO. E' stato definito il "Presepe Vivente dei flop" ed è quello andato in scena lo scorso 19 dicembre a Rignano Garganico. Complice una inesistente pubblicità, un ufficio stampa poco esperto dell'evento, una organizzazione da brivido, il tanto nervosismo che si registra in giro tra gli organizzatori e l'incapacità della Pubblica Amministrazione di fare da collante tra le anime sociali e culturali del paese, la Natività più importante della Puglia rischia di implodere su se stessa. Ora però si spera di recuperare il prossimo 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, quando la manifestazione entrerà nel vivo e si svolgerà di sera (dalle ore 16.00 alle ore 21.30) nel centro storico di origine medievale. Il rischio è che sia veramente l'ultima volta che vediamo la manifestazione così com'è e che dall'anno prossimo non ci saranno più i presupposti per andare avanti. 


Add a comment
Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Dicembre 2011 16:09
Leggi tutto...
 
RIMOSSA LA BARACCA IN LARGO PALAZZO, IL COMUNE DANNEGGIA L'INIZIATIVA PRIVATA PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Le news - L'Editoriale
Scritto da Administrator   
Domenica 07 Agosto 2011 08:11

LE SCELTE MIOPI DI UN'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA E DI UN SINDACO NON PREPARATI NEL CAMPO DELL'EDILIZIA, DEL COMMERCIO E DEL MARKETING TERRITORIALE CONTINUANO A DANNEGGIARE CHI CON TANTI SACRIFICI LAVORA E VUOLE FARE IMPRESA

di Angelo Del Vecchio 

RIGNANO GARGANICO. Esprimiamo solidarietà all'imprenditore Pietro Novelli per la bufera di chiacchiere e di invettive che si è scatenata attorno alla realizzazione di una struttura prefabbricata in Largo Palazzo, nelle adiacenze della Guardia Medica. Mentre continuiamo a chiedere al Comune di Rignano spiegazioni rispetto a quello che è accaduto, sulle cui dinamiche tuttavia si dovrà ancora esprimere la magistratura foggiana. La nostra testata si è occupata fin dall'inizio di questa questione, cercando di tener fuori il più possibile l'imprenditore, che nella vicenda a noi pare essere la vittima di un sistema pubblico che proprio non funziona. Rignano, nella fase economica ed occupazionale in cui si trova non può permettersi "fesserie" del genere, soprattutto non può permettersi amministratori che non sanno compilare nemmeno una semplice autorizzazione. 


Add a comment
Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Agosto 2011 07:15
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 4

Cercateci su Facebook

Un volume su Don Cella

Translate

Vi seguiamo ovunque!

     

Il nostro Carosello



Module by: Camp26.Com

Storie di Guerra

 

I personaggi

ADDIO A PASQUALE DANZA, UOMO-SIMBOLO DELLA FERRARI DEGLI ULTIMI TRENT'ANNI

QUALCHE ANNO FA INSIGNITO DEL PREMIO "GIUSEPPE MONTESANO" AI RIGNANESI NEL MONDO, VOLUTO DAL NUOVO CIRCOLO CULTURALE "GIULIO RICCI" 

MARANELLO (Modena). Addio a Pasquale Danza, tra i rignanesi più illustri degli ultimi tempi. Cinquantenne, non sposato, viveva in quel di Maranello (Modena), città-simbolo dell'automobilismo internazionale, in quanto sede della mitica ed intramontabile rossa Ferrari. Danza ci ha lasciati qualche giorno fa a causa di un male incurabile che lo aveva costretto ad abbandonare le scene della Formula Uno. Per anni responsabile dell'Ufficio Logistica del cavallino rampante, il compito di Pasquale era quello di assicurare, specie nelle trasferte della casa automobilistica, che tutto andasse per il verso giusto. Prevalentemente si occupava dell'arrivo in aeroporto delle vetture e dei piloti, dei tecnici e dei meccanici che operavano nell'autodromo. 

Leggi tutto...

Il nostro Carosello



Module by: Camp26.Com

Collabora con noi

[googlef4d640c4b52fc484.html]