Il primo sito web dedicato ai Rignanesi e ai Garganici nel mondo!

CulturaEventiCenni StoriciMondoItaliaPugliaGarganoRignano G.

Benvenuti in una terra fantastica, con donne e uomini straordinari. Tra saperi e sapori, da scoprire assieme...

Fai un gesto solidale

HOTEL GARDEN ***

 
A San Giovanni Rotondo (FG)
 
Per prenotare 

LA TV LIBERA DEL GARGANO

LA MASSIMA

Non sempre si resta incudine, spesso si torna martelli. Lo dico a quegli stolti che usano le minacce invece delle parole! Chi scrive lo fa perché crede in questa arte e non si tirerà mai indietro di fronte a qualsivoglia pressione di questo o di quello stolto (Nonna Papera) :-D

SAGRE IN ITALIA

 
Sagre in Italia

Che tempo fa?

Min Max
Ven. coperto 14 26
Sab. molto nuvoloso pioggia 9 18
Dom. quasi sereno 7 20
Scegli la città

L'orgoglio e il piacere di gridarlo a gran voce...

Home Notizie dal Gargano ESONDA IL CANDELARO, GLI AGRICOLTORI RIGNANESI DI NUOVO SUL PIEDE DI GUERRA
ESONDA IL CANDELARO, GLI AGRICOLTORI RIGNANESI DI NUOVO SUL PIEDE DI GUERRA PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Le news - Notizie dal Gargano
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Dicembre 2013 09:20

RIGNANO GARGANICO. Agricoltori in protesta a Rignano Garganico per l'ennesima e ampiamente annunciata esondazione del Candelaro, dopo e forti precipitazioni acquose dei giorni scorsi. Il fiume è straripato in diversi punti e le acque hanno inondato ettari ed ettari di colture, rendendo difficile anche l'attraversamento di quei pochi ponti rimasti in piedi sul Candelaro e le arterie rurali.

Diverse le masserie isolate. Dito puntato delle organizzazioni sindacali di categoria che se la prendono con le lentezze della Provincia e del Comune di Rignano, ma anche con i consorzi di bonifica del Gargano e della Capitanata che nonostante miliardi di vecchie lire spese per risolvere il problema finora hanno toppato su tutto. Le difficolta' restano e a rimetterci ancora una volta sono gli agricoltori della piana del Tavoliere, gabbati non solo da tasse sempre piu' esose ma anche dai disservizi di Enti che dovrebero tutelarli. Sul piede di guerra la Confederazione Italiana Agricoltura, l'Unione Agricoltori e la Coldiretti, che all'unisono chiedono interventi definitivi per evitare ulteriori sprechi e aggravi per le casse pubbliche, come pure grossi danni alle casse private del comparto agricolo che ormai sono praticamente vuote. L'appello è rivolto anche al sindaco di Rignano, Vito Di Carlo, perche' faccia sentire la propria voce presso i tavoli istituzionali che contano.

 


Add a comment
Ultimo aggiornamento Lunedì 02 Dicembre 2013 16:18
 

Cercateci su Facebook

Un volume su Don Cella

Translate

Vi seguiamo ovunque!

     

Il nostro Carosello



Module by: Camp26.Com

Storie di Guerra

 

I personaggi

Addio a Nannino Martelli, compagnone e amato dai rignanesi

RIGNANO GARGANICO. All’improvviso e senza alcun segno premonitore è venuto meno ieri pomeriggio in quel di Benevento, ‘Nannino’ Martelli, 70 anni appena compiuti, felice sposo di Addolorata e padre di tre figli ‘benedetti’ e intraprendenti: Antonio, Michele e Marta. La sua scomparsa è stata accolta con viva costernazione, a Rignano Garganico, sua città d’origine e di gran parte della sua vita. Qui era un personaggio assai noto, come d’altronde il resto della famiglia, per la sua sconfinata bontà, la straripante simpatia e soprattutto il carattere mite e pacioccone che ti faceva tenerezza e ti contaminava a prima vista. Ecco il “ritratto” della sua vita operosa che ci fa l’amico e giornalista Tonino Del Vecchio.

Leggi tutto...

Il nostro Carosello



Module by: Camp26.Com

Collabora con noi

[googlef4d640c4b52fc484.html]