Il primo sito web dedicato ai Rignanesi e ai Garganici nel mondo!

CulturaEventiCenni StoriciMondoItaliaPugliaGarganoRignano G.

Benvenuti in una terra fantastica, con donne e uomini straordinari. Tra saperi e sapori, da scoprire assieme...

Fai un gesto solidale

HOTEL GARDEN ***

 
A San Giovanni Rotondo (FG)
 
Per prenotare 

LA TV LIBERA DEL GARGANO

LA MASSIMA

Non sempre si resta incudine, spesso si torna martelli. Lo dico a quegli stolti che usano le minacce invece delle parole! Chi scrive lo fa perché crede in questa arte e non si tirerà mai indietro di fronte a qualsivoglia pressione di questo o di quello stolto (Nonna Papera) :-D

SAGRE IN ITALIA

 
Sagre in Italia

Che tempo fa?

Min Max
Gio. sereno 19 33
Ven. sereno 20 34
Sab. sereno 21 35
Scegli la città

L'orgoglio e il piacere di gridarlo a gran voce...

Home Spazio alla politica SULLA GEMA SI RIACCENDE LA POLEMICA SULLE RESPONSABILITA’
SULLA GEMA SI RIACCENDE LA POLEMICA SULLE RESPONSABILITA’ PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Le news - Spazio alla politica
Scritto da Administrator   
Sabato 30 Novembre 2013 20:03

E’ accaduto durante la riunione ultima del Consiglio Comunale, a Rignano G.

RIGNANO GARGANICO.  Non dimentichiamoci la vicenda Gema. Ha cominciato così il suo intervento al riguardo il consigliere delegato Viviana Saponiere, intervenendo al dibattito del Consiglio Comunale ultimo. Lo ha affermato con decisione e garbo, leggendo la delibera assunta nel 2008 dalla passata giunta guidata da Antonio Gisolfi, sottoscritta e firmata dall’allora v.sindaco Matteo Orlando e dall’assessore al ramo. Ora se questa ditta è fallita, la responsabilità a suo dire ricade tutta su questi amministratori, anche se  i gocci sono passati all’attuale governo cittadino.  Il mancato introito è di circa 240 mila euro. La somma sarà sanata con tre rate spalmate nel prossimo triennio, prelevando appunto dal fondo Pale Eoliche. E questo- ha insistito con foga la relatrice- per evitare appunto che il peso ricada sulla popolazione. In altri termini ci sarebbe già una prospettiva di beneficio,a prescindere di come andrà avanti in seguito il discorso Tares ed Imu . Ed ancora, il sindaco Vito Di Carlo, riallacciandosi al medesimo discorso, ha fatto sapere che se le seconde case saranno date in comodato ai propri  figli, saranno considerate prime case ed esentate dall’Imu o Iuc. Così come si chiamerà in futuro. E’ quanto prevede il Regolamento approvato la volta scorsa.


Add a comment
 

Cercateci su Facebook

Un volume su Don Cella

Translate

Vi seguiamo ovunque!

     

Il nostro Carosello



Module by: Camp26.Com

Storie di Guerra

 

I personaggi

Angelo Resta, il nonnino e racconta-storie di Rignano Garganico non c’è più
Il 9 dicembre avrebbe compiuto 100 anni - Con lui se ne va un pezzo  importante della storia e della tradizione locale
 
di Antonio Del Vecchio

RIGNANO GARGANICO. Angelo Resta, classe 1910, non c’è più. Nel primo pomeriggio celebrati  in pompa magna i  funerali nella Chiesa Matrice Maria SS.Assunta, stracolma di gente dei vari ceti e  età, che ha seguito con viva commozione e partecipazione il sacro rito, davanti alla sua bara muta e infiorata come si deve,  grazie agli affetti e al rispetto dei figli e degli altri familiari, che gli sono stati vicini sino al suo ultimo respiro. Forse egli, nonostante uomo di fede e di  praticante al di sopra di ogni sospetto, non se lo  sarebbe mai aspettato, per via della sua innata umiltà. 
Leggi tutto...

Il nostro Carosello



Module by: Camp26.Com

Collabora con noi

[googlef4d640c4b52fc484.html]