Il primo sito web dedicato ai Rignanesi e ai Garganici nel mondo!

CulturaEventiCenni StoriciMondoItaliaPugliaGarganoRignano G.

Benvenuti in una terra fantastica, con donne e uomini straordinari. Tra saperi e sapori, da scoprire assieme...

Fai un gesto solidale

HOTEL GARDEN ***

 
A San Giovanni Rotondo (FG)
 
Per prenotare 

LA TV LIBERA DEL GARGANO

LA MASSIMA

Non sempre si resta incudine, spesso si torna martelli. Lo dico a quegli stolti che usano le minacce invece delle parole! Chi scrive lo fa perché crede in questa arte e non si tirerà mai indietro di fronte a qualsivoglia pressione di questo o di quello stolto (Nonna Papera) :-D

SAGRE IN ITALIA

 
Sagre in Italia

Che tempo fa?

Min Max
Ven. sereno 14 25
Sab. sereno 15 26
Dom. poco nuvoloso 16 26
Scegli la città

L'orgoglio e il piacere di gridarlo a gran voce...

Home Personaggi Addio a Peppino Tancredi
Addio a Peppino Tancredi PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Le news - Personaggi
Scritto da Administrator   
Venerdì 02 Agosto 2013 07:27

Con lui se ne va un altro pezzo importante della storia civile rignanese

di Antonio Del Vecchio

RIGNANO GARGANICO. E’ venuto meno nei giorni scorsi un altro figlio prediletto di Rignano Garganico. Si tratta di Giuseppe Tancredi, classe 1950, autista Sita in pensione, meglio noto tra gli amici e compaesani con il nome e il soprannome di Peppino La Bionda. Dopo gli studi medi e i primi lavori presso l’azienda agricola del padre Giovanni, Peppino trovò  subito lavoro, prima come bigliettaio e poi come autista presso la soprannominata azienda automobilistica.  Intanto si era sposato con Concetta, la donna della sua vita, rendendolo padre per ben quattro volte. Da alcuni anni viveva stabilmente a San Giovanni Rotondo.

Qualche anno fa la moglie, dopo alcuni mesi  di malattia irreversibile se ne era tornato al padre , lasciandolo vedovo, mentre i figli, ormai tutti accasati, gli avevano regalato una miriade di nipoti. Ora gli uni,  ora gli altri, li portava spesso con l’auto in paese ed era felice di intrattenersi per qualche nei luoghi cari con gli amici. Qui Peppino ha vissuto una vita sociale piuttosto intensa. Giovanissimo aveva aderito al Partito Socialista Italiano, divenendone per moltissimi anni uno dei dirigenti più attivi. Tra i diversi incarichi ricoperti nelle istituzioni pubbliche va ricordato che è stato Presidente dell’ECA, cofondatore del’Associazione Pro Loco, tesoriere della Cooperativa Edilizia “Tre Sassi” e via dicendo.  Onnipresente in ogni situazione, ha sempre assicurato il suo gratuito apporto in termini di idee e di azione. Celebrati nella mattinata in pompa magna i suoi funerali nella Chiesa di San Giuseppe Artigiano nella città di Padre Pio, dove si era trasferito stabilmente da qualche decennio. La notizia della scomparsa è stata accolta a Rignano con vivissimo cordoglio, in quanto Peppino era uomo di straripante simpatia ed era piuttosto bene amato per la sua innata generosità e modestia. Ed è per questo che lascia un vuoto grande e per davvero incolmabile. La redazione di Rignanonews – Garganopress si unisce al dolore della famiglia, stringendosi in modo particolare ai figli Giovanni, Stefania, Maurizio e Walter, ai rispettivi consorti  e ai nipoti.


Add a comment
 

Cercateci su Facebook

Un volume su Don Cella

Translate

Vi seguiamo ovunque!

     

Il nostro Carosello



Module by: Camp26.Com

Storie di Guerra

 

I personaggi

OSSERVATORIO PROFESSIONI SANITARIE DEL MIUR, BUON LAVORO AL RIGNANESE ANGELO MASTRILLO
IL DOCENTE DELL'UNIVERSITA' DI BOLOGNA E PRESITENTE DELL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE TECNICI DI NEUROFISIOPATOLOGIA ERA GIA' STATO NOMINATO NEL COMITATO CON DECRETO DEL 30 DICEMBRE 2010

ROMA. Il 20 gennaio è stato firmato il Decreto Direttoriale dei Ministeri dell’Università e della Salute che ha nominato i rappresentanti designati dalle 22 professioni sanitarie, ad integrazione dei componenti nominati con il precedente Decreto del 30 dicembre 2010. L’insediamento con tutti i 35 i componenti si terrà il 21 febbraio a Roma. Tra gli esperti compare anche il rignanese Angelo Mastrillo, nel suo molteplice ruolo di docente universitario in quel di Bologna, presidente dell'Associazione Nazionale Tecnici di Neurofisiopatologia e promotore di molte battaglie civile e legali nell'ambito sanitario e sindacale. Il Comitato di Presidenza: Luigi Frati, Presidente in rappresentanza della CRUI (Rettore Università di Roma la Sapienza), Andrea Lenzi (Presidente del CUN), Giovanni Leonardi (Ministero della Salute), Daniele Livon (Ministero dell’Università), Angelo Mastrillo (AUSL e Università di Bologna), Aldo Pinchera (Università di Pisa), Luisa Saiani (Università di Verona), Andrea Stella (Università di Milano Bicocca), Giuseppe Novelli (ANVUR, Università di Roma Tor Vergata), Alessandro Colnaghi (Conferenza Stato-Regioni, Regione Lombardia).
Leggi tutto...

Il nostro Carosello



Module by: Camp26.Com

Collabora con noi

[googlef4d640c4b52fc484.html]