Il primo sito web dedicato ai Rignanesi e ai Garganici nel mondo!

CulturaEventiCenni StoriciMondoItaliaPugliaGarganoRignano G.

Benvenuti in una terra fantastica, con donne e uomini straordinari. Tra saperi e sapori, da scoprire assieme...

 13 visitatori online

Fai un gesto solidale

HOTEL GARDEN ***

 
A San Giovanni Rotondo (FG)
 
Per prenotare 

LA TV LIBERA DEL GARGANO

LA MASSIMA

Non sempre si resta incudine, spesso si torna martelli. Lo dico a quegli stolti che usano le minacce invece delle parole! Chi scrive lo fa perché crede in questa arte e non si tirerà mai indietro di fronte a qualsivoglia pressione di questo o di quello stolto (Nonna Papera) :-D

SAGRE IN ITALIA

 
Sagre in Italia

Che tempo fa?

Min Max
Lun. sereno 26 39
Mar. nuvoloso 23 31
Mer. molto nuvoloso 20 30
Scegli la città

L'orgoglio e il piacere di gridarlo a gran voce...

Home
::. GARGANOPRESS.INFO & RIGNANONEWS.COM .::. Direttore responsabile: Angelo Del Vecchio .::
SCONFINATO AMORE PER LA PROPRIA TERRA: IL GARGANO PDF Stampa E-mail
Le news - Eventi
Scritto da Administrator   
Giovedì 05 Dicembre 2013 13:46

di Antonio Monte

Amo  l’ aspro territorio / ogni angolo del Promontorio / così selvaggio e scosceso / le scalinate del paese / le salite, le sue discese.  / Amo  i poveri e i benefattori / le usanze e le tradizioni  / chi trascura il proprio aspetto / esprimendosi non corretto / fa cultura in dialetto. / Amo   chi al cane selvatico / lancia il companatico / persone perfette / che san donare con affetto /  il sorriso, il rispetto. / Amo   chi produce l’utilità / nonostante la siccità / con lavoro massacrante / sotto il sole scottante /  dall’alba al tramonto suda in ogni istante./ Amo   chi  tanto ne ha bisogno / e mai chiede il sostegno / quell'orgoglio contadino/ che sa di Divino / per come accetta il suo destino. / Amo   chi non pretende l’utile con autorità. / Amo   chi si rende utile alla comunità. /


Add a comment
Leggi tutto...
 
L'ULTIMO FASCISTA D'ITALIA HA 102 ANNI: ECCO LA STORIA DELLA CAMICIA NERA LUIGI CARFAGNA DA RIGNANO GARGANICO PDF Stampa E-mail
Le news - Personaggi
Scritto da Administrator   
Giovedì 05 Dicembre 2013 13:31

E' RIMASTO FEDELE AL DUCE PREFERENDO LA GALERA E LA TORTURA, E' UNO DEGLI UOMINI PIU' ANZIANI DELLO STIVALE

di Antonio Del Vecchio

RIGNANO GARGANICO. Nasce a Rignano Garganico il 31 dicembre 1911 da Giuseppe e da M. Michela Nardella  nella casa avita di Via P. Antonio Fania 20, stabile dove nacque pure nel 1804 il vescovo francescano di Potenza, vicario e poi generale mancato dell’ordine minoritico, raffinato uomo di cultura e scrittore tra i più noti e scomodi della Roma di Pio IX.  Il 30 dicembre 1933 alla visita di Leva sostenuta presso il Distretto Militare di Foggia, è fatto rivedibile, forse per questioni di misure, e pertanto destinato a seguire le sorti della classe 1913. Il 5 aprile del 34 riceve la cartolina di chiamata per il servizio militare. Raggiunge Voghera. Dopo alcune settimane di addestramento  è assegnato al 13 Reggimento Cavalleggeri del Monferrato – Deposito di Voghera, dove sarà trattenuto fino al 12 marzo del 1936. Il primo Luglio dello stesso anno riceve dal Distretto Militare di Foggia il congedo illimitato.


Add a comment
Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Dicembre 2013 13:48
Leggi tutto...
 
L'esondazione del Candelaro mette in ginocchio l'agricoltura rignanese PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Le news - Notizie dal Gargano
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Dicembre 2013 23:03

Per via della pioggia e delle conseguenti inondazioni

di Antonio Del Vecchio

RIGNANO GARGANICO. Ci risiamo, la pioggia caduta fitta ed abbondante in questi giorni in tutta la Capitanata ha sommerso anche in territorio di Rignano Garganico decine e decine di ettari di terreni, danneggiando gravemente semine e colture stagionali, specie quelle cerealicole, destinate in parte ad ammuffire sotto la coltre d'acqua. Non è la prima, né sarà l’ultima volta che ciò accade. Lo è per via del torrente Candelaro (nelle foto di Enzo Pazienza e Pasquale Bergantino) e dei suoi affluenti maggiori (Salsola e Triolo) che attraversano in lungo e in largo la piana sottostante (circa 4500 ettari). "Meglio la neve! - dicono i coltivatori - se è vero, come è vero, che sotto di essa c'è il pane".


Add a comment
Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Dicembre 2013 13:49
Leggi tutto...
 
ESONDA IL CANDELARO, GLI AGRICOLTORI RIGNANESI DI NUOVO SUL PIEDE DI GUERRA PDF Stampa E-mail
Le news - Notizie dal Gargano
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Dicembre 2013 09:20

RIGNANO GARGANICO. Agricoltori in protesta a Rignano Garganico per l'ennesima e ampiamente annunciata esondazione del Candelaro, dopo e forti precipitazioni acquose dei giorni scorsi. Il fiume è straripato in diversi punti e le acque hanno inondato ettari ed ettari di colture, rendendo difficile anche l'attraversamento di quei pochi ponti rimasti in piedi sul Candelaro e le arterie rurali.


Add a comment
Ultimo aggiornamento Lunedì 02 Dicembre 2013 16:18
Leggi tutto...
 
Angelo Resta: "Al dott. Pettolino si sarà annebbiato il cervello" PDF Stampa E-mail
Le news - Lettere e commenti
Scritto da Administrator   
Domenica 01 Dicembre 2013 14:13

di Angelo Resta (*)

Caro direttore ho letto l'articolo,e se in qualche modo ho offeso i malati ed i loro famigliari MI SCUSO non era e non è mia intenzione, mi addolora la sua interpretazione la cattiveria non fa parte del mio DNA la mia voleva solo dire che all'amico del dott. Pettolino gli si è ANNEBIATO IL CERVELLO altrimenti non si spiega il suo comportamento ipocrita e arrogante e cattivo.

(*) Già candidato sindaco e attuale consigliere comunale di opposizione.


Add a comment
Leggi tutto...
 
FESTA IN POMPA MAGNA IN ONORE DI SANTA BARBARA A CASARANO PDF Stampa E-mail
Le news - Eventi
Scritto da Administrator   
Sabato 30 Novembre 2013 22:33

A ricordo degli emigrati pugliesi caduti in miniera

di John Rocco Ferrara

CASARANO. Si terrà  martedì 4 dicembre a partire dalle ore 19.00 , presso il Circolo Ricreativo “L’Emigrante” di Casarano (P.za N. Sauro) le solenne celebrazioni in onore di Santa  Barbara la protettrice  dei minatori. Ogni anno il 4 dicembre si festeggia  S. Barbara, la protettrice dei tanti minatori salentini che sono emigrati in Belgio negli anni 50. E’ un motivo per  ritrovare   gruppi di amici e famiglie di tutti coloro che hanno vissuto il dramma dell’emigrazione con il  terribile disastro di Marcinelle del 08.08.1956. Nella tragedia morirono 136 Italiani di cui 22 Pugliesi quasi tutti del basso Salento.


Add a comment
Leggi tutto...
 
MATTEO SALVATORE PDF Stampa E-mail
Le news - Personaggi
Scritto da Administrator   
Sabato 30 Novembre 2013 22:23

Una testimonianza di Antonio Del Vecchio

Per la prima volta  ho contatto diretto con  Matteo Salvatore nel settembre del 1972. E questo grazie ad una ‘spintarella !’, di cui si dirà. Il suo nome, comunque, mi è noto fin dagli anni ’50,  grazie ad alcune sue canzoni di grido, come Zompa Cardillo, Se te la pigli vascia vascia, la Bicicletta, scandite per le vie popolate della “Rotta” (antico quartiere di Rignano) dalla radio-giradischi della massaia aggiornata o della sarta e ricamatrice di turno, attente ad allietare il lavoro delle apprendiste.  Ovviamente il tutto alternato con i successi più recenti del repertorio napoletano o di San Remo, Dieci anni dopo, ormai giovincello,  mi ‘assordano’ sui lidi di Siponto e dintorni (Luoghi da me frequentati di tanto in tanto assieme ad amici e raggiunti con gli automezzi di linea o di fortuna e con l’affitto dell’immancabile costume da bagno): Azzìcchete  a me Ninnella mia, lu vicchie, ecc.


Add a comment
Ultimo aggiornamento Domenica 01 Dicembre 2013 14:12
Leggi tutto...
 
I RITRATTI IMMORTALI DI SILVIO ORLANDO TORNANO A PRENDERE FORMA SU FACEBOOK PDF Stampa E-mail
Le news - Personaggi
Scritto da Administrator   
Mercoledì 04 Dicembre 2013 12:11

RIGNANO GARGANICO. Scorci di un tempo che non torna più. E' l'idea che si fa l'attento lettore-seguace dell'artista e fotografo Silvio Orlando, conosciuto in ogni dove per i suoi scatti e per le emozione che riesce a trasmettere con le sue immagini d'autore. Silvio, da poco ove-sessanta, dopo una lunga carriera da fotografo professionista, ha deciso di rimettersi in gioco attraverso il web e le possibilità infinite che offrono i social-network.


Add a comment
Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Dicembre 2013 13:49
Leggi tutto...
 
RIFONDAZIONE COMUNISTA: QUELLE BOLLETTE DELL'ACQUA MAI CONSEGNATE PDF Stampa E-mail
Le news - Spazio alla politica
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Dicembre 2013 16:45

INTERVENTO DEL SEGRETARIO CITTADINO DEL PRC, DOMENICO CAPUANO, CHE PUNTA IL DITO CONTRO L'ACQUEDOTTO PUGLIESE E UNA DITTA DI CONSEGNE MISSIVE

RIGNANO GARGANICO. Il segretario cittadino di Rifondazione Comunista, Domenico Capuano, lancia l'allarme sulla mancata consegna o consegna "ritardata" delle bollette dell'acqua che l'Acquedotto Pugliese avrebbe affidato ad una ditta specializzata. "Monti rignanesi lamentano di non aver mai ricevuto le bollette o di averle ricevute in ritardo perchè consegnate ad altri destinatari o a numeri civici improponibili - spiega Capuano - per questo facciamo appello alla Pubblica Amministrazione perchè intervenga sul caso, all'Acquedotto Pugliese e alla stessa azienda privata perchè si verifichi quanto detto e si ponga fine a quello che è un vero e proprio disservizio".


Add a comment
Leggi tutto...
 
ANDREA VILLANI, DAI CAMPI RIGNANESI AL MASSACRO DI RODI EGEO PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Le news - Personaggi
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Dicembre 2013 05:43

storia ricostruita da Antonio Del Vecchio

RIGNANO GARGANICO. Parla l'ex-combattente Andrea Villani (*). Prima di partire per la guerra, ho trascorso interamente  la mia fanciullezza ed adolescenza nelle campagne di Rignano Garganico, lavorando sodo, dapprima come garzone e poi come bracciante agricolo nelle diverse masserie dei Ricci, famiglie facoltose di agricoltori ed allevatori che assieme ai Demaio assorbivano  gran parte l’occupazione della manodopera  locale. Ricordo bene il primo giorno di lavoro. Avevo appena compiuto il decimo anno d’età e concluso la IV Elementare con scarso profitto, quando, a fine giugno,  fui strappato dai banchi di scuola ed avviato direttamente e senza alcuna pausa di vacanza, ai lavori nei campi, lavori che a quei tempi erano molto duri e debilitanti, specie per i ragazzi della mia età . Infatti, un bel mattino, accompagnato da mio fratello Nicola, dopo aver percorso un tragitto a piedi piuttosto lungo e faticoso, mi ritrovai a spazzare presso la  tenuta di don Pietro Ricci, situata alle pendici del paese in località Marcivico.


Add a comment
Leggi tutto...
 
AUMENTO MENSA: INSORGONO TANTE FAMIGLIE AD APRICENA! PDF Stampa E-mail
Le news - Notizie dal Gargano
Scritto da Administrator   
Domenica 01 Dicembre 2013 06:35

Solidarizza con un comunicato la lista civica “Uniti per Cambiare”

APRICENA (Adv).  Popolo sempre più arrabbiato, ad Apricena. Questa volta lo è per via dell’aumento delle tariffe sulla mensa scolastica, deciso dall’autorità comunale. Evento quest’ultimo che sta generando lamentele in quasi tutte le famiglie, in quanto l’onere va ad incidere notevolmente sul bilancio domestico, già aggravato dalla crisi generale. A rendere nota la questione ci ha pensato di nuovo  il movimento della lista civica “Uniti per cambiare”. Lo ha fatto con un pubblico comunicato, esprimendo la piena solidarietà ai genitori degli alunni della fascia dell’obbligo, “colpiti  pesantemente”  dagli anzidetti esosi aumenti. Per di più gli stessi riguarderebbero un servizio essenziale di cui non si può fare certamente a meno.


Add a comment
Leggi tutto...
 
GLI ANTICHI SANTUARI IN TERRA DI SAN MARCO IN LAMIS PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Le news - Eventi
Scritto da Administrator   
Sabato 30 Novembre 2013 22:30

Alla Fondazione “Soccio”, Martedi’ 3  dicembre, ore 17.00. Parla Antonio Guida

di Antonio Del Vecchio

Si torna di nuovo a parlare di Santuari e sacelli  che in un lontano passato erano presenti  in tutto il Gargano Meridionale, affacciandosi  qui e là lungo la Via Sacra Langobardorum, alias S.S. 272. Precisamente quel tratto che attraversa l’intera vallata di Stignano prima e dopo San Marco in Lamis. Come è noto tale arteria sin dal primo medioevo era percorsa da miriadi di pellegrini e crociati diretti al Santuario di San Michele in Monte Sant’Angelo. Allora , siffatte strutture, di cui ora si notano solo ruderi più o meno consistenti, importanti sul piano storico ma irrecuperabili sul piano artistico ed architettonico, costituivano non solo luoghi riservati di preghiera e di vita per monaci ed eremiti, ma anche di accoglienza e di ristoro per  chi era costretto a passare da quelle parti, come appunto i pellegrini.


Add a comment
Leggi tutto...
 
SULLA GEMA SI RIACCENDE LA POLEMICA SULLE RESPONSABILITA’ PDF Stampa E-mail
Le news - Spazio alla politica
Scritto da Administrator   
Sabato 30 Novembre 2013 20:03

E’ accaduto durante la riunione ultima del Consiglio Comunale, a Rignano G.

RIGNANO GARGANICO.  Non dimentichiamoci la vicenda Gema. Ha cominciato così il suo intervento al riguardo il consigliere delegato Viviana Saponiere, intervenendo al dibattito del Consiglio Comunale ultimo. Lo ha affermato con decisione e garbo, leggendo la delibera assunta nel 2008 dalla passata giunta guidata da Antonio Gisolfi, sottoscritta e firmata dall’allora v.sindaco Matteo Orlando e dall’assessore al ramo. Ora se questa ditta è fallita, la responsabilità a suo dire ricade tutta su questi amministratori, anche se  i gocci sono passati all’attuale governo cittadino.  Il mancato introito è di circa 240 mila euro.


Add a comment
Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 139

Cercateci su Facebook

Un volume su Don Cella

Translate

Vi seguiamo ovunque!

     

Il nostro Carosello



Module by: Camp26.Com

Storie di Guerra

 

I personaggi

PARLA ILENIA DRAISCI: LA NOSTRA “CAPITAN FUTURO” METTE LE STELLETTE!
di Enrico Palleri (*)

Il mutamento del look nelle donne (ma non solo) quasi sempre esprime dei cambiamenti profondi nello stato d’animo, nei sentimenti, negli obiettivi se non addirittura nello stile di vita. Questo non lo dico io ma sono le stesse donne a darne conferma se interrogate sull’argomento. Nel mondo artistico poi e dello sport in particolare (perché lo sport è anche spettacolo!) questo concetto è accertato, avallato da statistiche incontrovertibili. Il colore ed il taglio dei capelli sono, in questo senso, il mutamento d’immagine più semplice da realizzare, maggiormente visibile ed accessibile agli occhi di tutti.
Leggi tutto...

Il nostro Carosello



Module by: Camp26.Com

Collabora con noi

[googlef4d640c4b52fc484.html]