Grotta Paglicci & Archeologia

Grotta Paglicci & Archeologia (71)

Altra classe, altra visita al Centro Multimediale di Grotta Paglicci a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Altra classe, altra visita al Centro Multimediale di Grotta Paglicci, a Rignano Garganico. Si tratta della terza “Elementare”, sezione “C” dell’Istituto Comprensivo “Dante - Galiani” di San Giovanni Rotondo: una ventina di alunni in tutto, guidati dalle insegnanti Maria A. Placentino, Filomena Montecalvo ed Arcangela Latiano. I visitatori vi sono giunti a bordo dello Scuolabus, messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale di Luigi Pompilio.

Lettera aperta ad Enzo Pazienza, presidente del Centro Studi Paglicci

Carissimo Enzo Pazienza,

io non capisco tutta la tua rabbia, anzi forse si, però non puoi ignorare che proprio tu qualche mese fa ti vantavi qui sopra che il Centro Studi Paglicci era titolare della gestione delle strutture. A noi fa piacere se a gestire sia il CSP e ci batteremo per questo. Però non puoi negare che su Grotta Paglicci, nonostante le cavolate scritte su Facebook dal SINICHICCHIO, c'è stato un blocco e una involuzione, forse dovuti anche al fatto che sei stato candidato alle ultime elezioni comunali.

Museo Paglicci e Centro Multimediale chiusi, per gli alunni del Progetto "Green Day" a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Giornata di visita a tutto campo, nella prima mattinata di oggi, 19 ottobre, a Rignano Garganico. La stessa ha coinvolto circa una quarantina di alunni ed insegnanti delle seconde classi medie dell’Istituto Comprensivo Statale “San Giovanni Bosco – F. De Carolis” di San Marco in Lamis, diretti da Miriam Totaro.

Grotta Paglicci: è colpa nostra se le cose non vanno e gli altri sono più bravi di noi!

RIGNANO GARGANICO.  Qualche giorno fa è apparso sula testata online “Lettere Quotidiane” di Geppe Inserra, un interessante articolo sull’ostracismo e cancellazione di Foggia e provincia dal panorama nazionale. Argomentazione pro-contro, quest’ultima, scaturita dopo il resoconto - filmato sulla Puglia, trasmesso di recente su Rai 3, da Alberto Angela.

Dal Paleolitico all’Età dei Metalli, la presenza umana è stata sempre costante, a Rignano G

 RIGNANO GARGANICO. Dal Paleolitico all’Età dei Metalli, il territorio di Rignano G.  è stato sempre frequentato dall’uomo. Oltre a Grotta Paglicci, vi sono i Dolmen. Va detto subito che di testimonianze di Dolmen veri nel Gargano ce ne sono ben pochi, a differenza del Salento e del Nord barese.

Anna Maria Tunzi alla Giornata Nazionale su Grotta Paglicci del 13 agosto 2016

RIGNANO GARGANICO. Anche Anna Maria Tunzi della Soprintendenza Archeologica della Puglia aderisce alla Giornata Nazionale dedicata a Grotta Paglicci e prevista a Rignano Garganico per il 13 agosto 2016. Lo rende noto il Coordinamento Amici di Grotta Paglicci sul proprio sito internet.

Il Museo di Grotta Paglicci si farà e ospiterà il volto e il corpo ricostruiti della Donna paleolitica

RIGNANO GARGANCIO. Finalmente buone notizie sul fronte della valorizzazione di Grotta Paglicci. Sarà presto completato ed inaugurato il suo Museo a Rignano Garganico, il più piccolo comune del Parco Nazionale del Gargano che ospita nelle sue campagne il noto sito paleolitico. 

Ronchitelli: "Quando sarà inaugurato il Museo di Grotta Paglicci? Attendiamo chiamata dal Comune per fine allestimenti"

RIGNANO GARGANICO. Anche per Annamaria Ronchitelli, titolare degli scavi a Grotta Paglicci, è arrivato il momento di tornare a parlare del sito paleolitico e di riprendere le ricerche interrotte per lo stato di non agibilità del giacimento preistorico, lesionato dagli agenti atmosferici e tellurici dei mesi e degli anni scorsi.

Giornata Nazionale dedicata a Grotta Paglicci: 13 agosto 2016, Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Il 13 agosto 2016 è indetta la Prima Giornata Nazionale dedicata a Grotta Paglicci e ai suoi tesori artistici ed archeologici a Rignano Garganico, il più piccolo comune della Montagna del Sole nei cui territorio è ubicato il sito paleolitico più importante d'Europa. A renderlo noto Angelo Del Vecchio, portavoce del Coordinamento Amici di Grotta Paglicci che chiama a raccolta attorno all'evento tutti gli appassionati della materia e gli Enti pubblici e le aziende private interessate a valorizzare il massimo bene preistorico italiano.

Anche Maria Luisa Nava (già Soprintendente) concorde sul rilancio del sito Paleolitico di Paglicci

RIGNANO GARGANICO. Dopo Arturo Palma di Cesnola, l’illustre accademico dell’Università di Siena e massima guida, per oltre trent’anni, degli scavi a Grotta Paglicci, ora ad intervenire ci pensa anche  Maria Luisa Nava, già dirigente al Ministero dei BB.CC ed  emerita Soprintendente in Puglia, Campania e Lazio