Antonio Del Vecchio
21/09/17

Tutto risolto per i lavori di completamento del Museo di Grotta Paglicci, a Rignano G.

RIGNANO GARGANICO. Tutto risolto per il Museo di Grotta Paglicci, a Rignano Garganico. 

E ciò si deve all’anticipata missione compiuta a Bari, peraltro a causa di motivi differenti, da parte del sindaco Luigi Di Fiore. Vi era andato, come noto, per l’assemblea  dell’ANCI di Puglia, convocata per l’elezione del Presidente e del Consiglio Direttivo regionale. Qui, durante una pausa, il primo cittadino ha avuto modo di allontanarsi momentaneamente il luogo della riunione e raggiungere la sede degli Uffici dell’Assessorato al Turismo, ubicati in Via Gobetti, dove è stato ricevuto immediatamente e con molta cortesia dalla dirigente responsabile del settore ‘valorizzazione’ dei beni culturali del territorio, Silvia Pellegrini. Quest’ultima, lo ha assicurato subito di aver spiccato il mandato di 110 mila euro su un totale di 200 mila, destinati al completamento del Museo in questione. Per cui ad horas i soldi sarebbero stati accreditati in banca dalla ragioneria compente dell’Ente e di qui passati alla Ditta Cosmic di Manfredonia. Tanto per la ripresa e continuazione dei lavori di completamento museale, di cui si è già scritto più volte. Gli stessi, a quanto appresi, con questa somma e il resto potranno essere conclusi entro dicembre del corrente anno, permettendo così al Museo di spalancare finalmente le porte ai visitatori che saranno tantissimi, data l’originalità e l’unicità di tali reperti sul piano nazionale ed internazionale.

Letto 242 volte Ultima modifica il Giovedì, 21 Settembre 2017 08:21
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.