Antonio Del Vecchio
12/08/16

Nuovo volume su Grotta Paglicci, "Cattedrale del Paleolitico Italiano", a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Tutto pronto a Rignano Garganico, in Puglia, per il “gran giorno” dedicato a Grotta Paglicci, considerato uno dei più importanti e completi siti paleolitici del pianeta.

L’archeologo Arturo Palma di Cesnola, che nella grotta ha trascorso oltre 30 anni della sua vita, l’ha definita la “Cattedrale del Paleolitico Italiano”. Sabato 13 agosto 2016, con inizio alle ore 17.30, presso lo splendido scenario del Castello Baronale del più piccolo comune del Parco Nazionale del Gargano, sarà presentato l’ultimo lavoro editoriale dei giornalisti e scritto Angelo e Antonio Del Vecchio. Si tratta del volume “L’Oro di Grotta Paglicci” e del sito internet dedicato al sito paleolitico www.grottapaglicci.it (dove è disponibile il programma completo dell’evento). Il libro, che sarà disponibile a breve anche in forma digitale, e il portale web sono editi dal Circolo Culturale “Giulio Ricci” e dal Movimento culturale “Amici di Grotta Paglicci”. “In questi mesi di attività del movimento culturale da me rappresentato – scrive in una nota il presidente del sodalizio, Angelo Del Vecchio - abbiamo constatato la necessità di tornare a parlare e prepotentemente di Grotta Paglicci e dei tesori preistorici di Rignano Garganico. Da un’attenta indagine compiuta su internet è emerso che le più recenti notizie scientifiche relative alla Grotta risalgono addirittura al 2002, 14 anni di totale silenzio se non legato ad eventi di cronaca per l’instabilità strutturale del giacimento (terremoti e alluvioni). Silenzio squarciato dagli Amici di Grotta Paglicci, che dal 2015 hanno iniziato prepotentemente a riparlarne, riportando l’interesse sull’argomento”. L’associazione è disponibile anche su Facebook sulle pagine “Grotta Paglicci – L’evoluzione” e “Rignano Garganico”, mentre il volume sarà acquistabile dal 14 agosto 2016 sulle piattaforme commerciali di Amazon.it e eBay.it.

Letto 1111 volte Ultima modifica il Venerdì, 12 Agosto 2016 06:15
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.