Antonio Del Vecchio

Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La piana di Rignano continua a soggiacere sott’acqua

RIGNANO GARGANICOA. Dopo la breve tregua registratasi nel pomeriggio di ieri, la pioggia  ha ripreso a cadere insistente e copiosa  in territorio di Rignano Garganico e dintorni. Di conseguenza il livello dell’acqua che copre l’intera piana sottostante è continuato  a salire, creando difficoltà di ogni tipo, a cominciare dalla crisi della viabilità da e per le aziende riservata solo ai trattori o addirittura assente per alcune di esse, circondate totalmente come sono da fango e da acqua. Altrettanto, risulta del tutto bloccata ogni attività. La zona interessata è costituita da una consistente striscia di terra che si estende per circa dieci chilometri dall’uno e dall’altro argine del Candelaro, pari a circa duemila ettari di terreno. Striscia che è  ben visibile e spettacolare dall’alto. Non per niente le video – foto scattate o riprese in questi giorni hanno fatto il giro del mondo tramite i canali TV regionale e nazionali. Secondo i bene informati delle cose locali, una situazione del genere non si era mai vista , neppure nei giorni 11-12-13 settembre di 32 anni fa, allorché, come oggi, ad essere danneggiati maggiormente furono, forse nella medesima entità e  maniera, i soli centri di Rignano e San Marco in Lamis. Danni sanati, in larga parte, con i fondi della Comunità Montana del Gargano: un miliardo e mezzo, in termini di vecchie lire,  concessi al primo centro destinato per far fronte  al ripristino delle strade rurali; 3 miliardi al paese più grande per la rimessa a nuovo del torrente Jana, alias canalone, struttura di transito delle acque bianche urbane. Ora, secondo le prime promesse-avvisaglie, si dovrebbe intervenire similmente facendo ricorso in parte ai fondi regionali e per il resto a quelli governativi normati con la legge vigente sulle calamità. Giosuè Del Vecchio, assessore al ramo, ci ha detto al riguardo: “ Gli Enti superiori ci devono dare una mano, in modo da poter agire da subito non solo per far fronte al riassetto viario, ma anche per sostenere con adeguati rimborsi gli agricoltori danneggiati. Noi amministratori siamo pronti a fare la nostra parte!”    

Maltempo e Tasi: argomenti principi della seduta ultima del Consiglio Comunale, a Rignano G.

Maltempo e Tasi: argomenti principi della seduta ultima del Consiglio Comunale, a Rignano G.

RIGNANO GARGANICO. Come previsto: maltempo, Tasi e Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale sono stati i temi “caldi” discussi e deliberati nell’assemblea elettiva di ieri sera, a Rignano Garganico.

APRICENA, PER IL MALTEMPO NECESSARIO IL RINVIO DELLE ELEZIONI PROVINCIALI

APRICENA. Maltempo: è necessario rinviare le elezioni provinciali ! E’ quanto sostiene il Sindaco di Apricena, Antonio Potenza, in un comunicato – stampa fatto pervenire, oltre che al commissario della Provincia, in ogni dove.

Casa e scantinati allagati anche a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO (Adv). Casa e scantinati allagati anche a Rignano Garganico, specie quelli situati al disotto del piano stradale. È il caso del caseggiato ad uso abitazione del Sig. Alberto Calabrese, il cui primo piano è stato completamente sommerso dalle acque.

A causa della pioggia incessante, la piana di Rignano "soffoca" sott’acqua con danni vari

RIGNANO GARGANICO.  Agricoltura ancora una volta in ginocchio, in territorio di Rignano Garganico e dintorni. E questo a causa degli allagamenti conseguenti ai temporali che si sono abbattuti in modo intenso e incessante da alcuni giorni e continuano ancora ad imperversare sia nella parte montana, sia nella piana sottostante.

Dal gemellaggio “Addison - Triggiano” all’Università di Harvard, la storia di Ricky Diaz jr. di John Rock Ferrara

TRIGGIANO. Fin quando riesce a ricordare, Ricky Diaz Jr., sapeva che avrebbe frequentato  l'Università di Harvard*. Diaz, un alunno dell’ultimo anno  alla  Addison Trail High School, ricorda seduto nella parte posteriore della macchina di sua madre quando da  bambino sentiva  informazioni sulla Harvard alla radio.

In scadenza le iscrizioni ai Corsi per Tecnici Informatica e gestione delle acque, a Foggia

FOGGIA. Ancora pochi giorni per iscriversi ai due corsi di qualifica: Tecnico di informatica industriale e Tecnico per la gestione integrata delle acque.

Sono ben cinque i libri in vetrina presentati durante l’agosto scorso, a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. È stato per davvero un agosto “pieno” di libri, quello appena trascorso, a Rignano Garganico. Sono stati,

IO PARTO, NON SO SE RITORNO recensione di Vincenzo Sfirro

Nella lettera al critico francese monsieur Chauvet, Alessandro Manzoni spiega quali sono i compiti dello storico e quali quelli del poeta.

Esenzione totale della Tasi? Lo deciderà “ad horas” il Consiglio Comunale di Rignano G.

RIGNANO GARGANICO (adv). Dopo le salate e discusse bollette dell’Acquedotto Pugliese (AqP), in linea di massima pressoché raddoppiate, secondo gli esperti locali non tanto  per via dei costi del consumo quanto dei servizi, ora i contribuenti di Rignano Garganico possono finalmente gongolare di gioia e guardare al futuro con più speranza.