Antonio Del Vecchio

Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Accolta con simpatia ed attenzione la ‘conversazione’ sul dialetto di Cosma Siani, a San Marco in Lamis

SAN MARCO IN LAMIS.  Affinità  tra dialetto romanesco e quello di San Marco in Lamis e in generale del Gargano. Lo è non tanto nella fonetica quanto nel lessico, nei modi di dire e nei proverbi.

Il 2 maggio, terza tappa a Vieste per gli autori del v. Poeti del Gargano

VIESTE. Dove c’è poesia, c’è consenso. Dopo Cagnano e San Marco in Lamis, anche per la Terza  tappa del tour  di presentazione del v. Poeti del Gargano…, in programma il 2 maggio prossimo a Vieste, si prospetta un  grande successo di pubblico e di critica.

La Confesercenti di Foggia partecipa al dolore per la scomparsa del Presidente delle Ferrovie del Gargano

FOGGIA. Sulla dipartita del presidente delle Ferrovia del Gargano avv. Vincenzo Scarcia, lungimirante imprenditore, artefice dello sviluppo del settore trasporti nel Gargano

Sull'atto intimidatorio contro il sindaco di Apricena, gli amministratori hanno incontrato il Prefetto

APRICENA. <<Cari cittadini,questa mattina accompagnato dalle tre nostre assessore (Anna Maria Torelli , Agata-ada Soccio e Carla Antonacci) e dal Comandante dei Vigili Urbani Cap. Mario Tricarico, siamo stati in PREFETTURA, per discutere di due punti:

1. Situazione sicurezza urbana nella nostra città2. Atto intimidatorio subito dal sottoscritto Sindaco nei giorni scorsi.Rispetto al primo punto desideriamo ringraziare per la sensibilità mostrata, Sua Eccellenza il Prefetto di Foggia, la dott.ssa Tirone e i rappresentanti di tutte le forze dell’Ordine della nostra Provincia (Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza) presenti all’incontro. E’ stato un momento di discussione molto proficuo, in cui la nostra Amministrazione Comunale, nel ribadire e confermare quanto sia preziosa la collaborazione già presente tra le Istituzioni nella nostra città, ha rappresentato la necessità che anche nel nostro territorio sia potenziata la presenza di uomini e mezzi, per far sentire piu’ sicura la nostra gente. I rappresentanti Istituzionali hanno, con numeri alla mano, mostrato che i controlli e le attività da parte delle Forze dell’Ordine sono aumentati negli ultimi mesi e di conseguenza sono diminuiti gli episodi delinquenziali. Abbiamo avuto rassicurazioni che comunque l’attenzione è molto alta e ci hanno consigliato di continuare, insieme ai nostri cittadini, nell’ attività di sensibilizzazione al senso civico e alla legalità, cui stiamo lavorando insieme con tutti voi già da tempo.Per quanto riguarda invece l’atto intimidatorio nei miei confronti, desidero ringraziare dal profondo del cuore il Prefetto e tutti i rappresentanti delle Forze dell’Ordine per la vicinanza mostratami, per avermi rassicurato che anche in questo caso saranno rafforzate le misure di sicurezza a tutela della nostra Istituzione. Sono stati giorni difficili per me e per la mia famiglia, desidero rivolgere un caloroso ringraziamento e un affettuoso abbraccio a tutti quelli che in questi giorni e che tutt’ora mi stanno chiamando, mi hanno rivolto un messaggio di solidarietà, colleghi sindaci, istituzioni, partiti politici, anche di opposizione e tanti ma tanti cittadini che non mi hanno fatto sentire solo. Non abbiamo paura, siamo in tanti, siamo figli della LEGALITA’ e ANDIAMO AVANTI PIU’ FORTI DI PRIMA!! Vi aspettiamo questa sera alla Presentazione del Progetto di Riqualificazione di “CORSO ROMA”!!
Forza Apricena!!Viva Apricena!!>>.

 

N.B. Lettera-comunicato stampa a cura del sindaco di Apricena

29/04/17

Nozze d’oro per Matteo e ‘Celina, a Rignano Garganico, sorrette da una grande storia d’amore

 

RIGNANO GARGANICO. Ieri festa grande in casa della famiglia Di Claudio, a Rignano Garganico. Lo è stata per  il 50° anniversario del matrimonio dei  coniugi Matteo  (classe 1939), già bidello scolastico ed Arcangela Lurdo (1941), casalinga.

La Puglia, Molfetta e i suoi emigranti protagonisti nei Cinema USA di J.R. Ferrara

MOLFETTA. Al 7th AnnualRidgewoodGuild International Film Festival, sarà proiettato il film documentario "Illuminiamo la tradizione",(We Light the Tradition), realizzato nel 2015 ad Hoboken

Inaugurazione nuovo Chiosco Terminal Bus, ad Apricena

APRICENA. Sabato 29 Aprile alle ore 10,30 presso il Terminal dei Bus in Via Silvio Pellico,

Anche l'on.le Colomba Mongielo alle primarie del PD si schiera per Emiliano

FOGGIA.Pubblichiamo di seguito il comunicato stampa del Comitato: << L'on. Colomba Mongiello, insieme al coordinatore generale Salvatore Malerba e la vice coordinatrice Maria Pina Ciccone, ha concluso l'ulteriore giro di sensibilizzazione per i nostri comitati di Capitanata. Lucera, San Severo, Manfredonia (dove sono affluiti anche gli amici del Comitato di Monte S. Angelo) e Torremaggiore.

In vista polo sanitario di eccellenza. ad Apricena

APRICENA. – Nella giornata del 24 Aprile, il Sindaco Antonio Potenza ha effettuato due sopralluoghi insieme al Dott. Vito Piazzolla, Direttore Generale dell’ASL Foggia, presso i locali dei Servizi Sanitari (Pronto Soccorso, Guardia Medica, SERT, etc)

Tra San Marco in Lamis e Venezia, oltre al Santo patrono, c’è in comune una campana. La storia. di Antonio Del Vecchio

SAN MARCO IN LAMIS. Il 25 aprile la comunità sammarchese, oltre a commemorare in vario modo la ricorrenza della Liberazione dal nazifascismo, festeggia in pompa magna il suo santo compatrono, di cui porta il nome, l’Evangelista Marco. Come noto, condivide lo stesso titolo  la Madonna dell’Addolorata.

Pagina 1 di 169