Nasce Rignano Che Vorrei: come sindaco un giovane professionista

In anteprima assoluta annunciamo la nascita del movimento politico giovanile "Rignano che vorrei" che vede al suo interno alcuni professionisti laureati e lavoratori, tutti dai 20 ai 50 anni. Alcuni di loro hanno avuto già esperienza nel campo politico, altri sono totalmente neofiti, ma hanno l'idea comune di rilanciare il più piccolo comune del Parco Nazionale del Gargano dopo un decennio di buio assoluto.

Primavera Rignanese: 3 punti per migliorare la vita dei Rignanesi

RIGNANO GARGANICO. Il Movimento politico "Primavera Rignanese" torna all'attacco del primo cittadino Vito Di Carlo e della sua maggioranza proponendo una serie di iniziative di sviluppo e di crescita per la collettività. Vediamo di seguito di cosa di tratta.

Il sindaco Vito Di Carlo, sabato 5 aprile, incontra la cittadinanza

RIGNANO GARGANICO.  Finalmente l’Amministrazione Comunale di Vito Di Carlo romperà l’annoso silenzio e risponderà con i fatti alle accuse mossele contro a più riprese e da diversi mesi dalle opposizioni, a Rignano Garganico.

27/04/17

La battaglia dei vinti e dei vincenti, pari sono. A perir sono sempre i rignanesi...

Come volevasi dimostrare. All'ultimo Consiglio Comunale vecchi e nuovi "dinosauri" della politica se la danno di sana ragione, mentre a rimetterci ancora una volta sono i rignanesi meno abbienti e coloro che a stento riescono a raggiungere con stipendi e pensioni la fine del mese. L'opposizione chiede la convocazione della massima assise pubblica, il sindaco Vito Di Carlo la convoca con una velocità mai vista prima.