Lettera aperta ad Enzo Pazienza, presidente del Centro Studi Paglicci

Carissimo Enzo Pazienza,

io non capisco tutta la tua rabbia, anzi forse si, però non puoi ignorare che proprio tu qualche mese fa ti vantavi qui sopra che il Centro Studi Paglicci era titolare della gestione delle strutture. A noi fa piacere se a gestire sia il CSP e ci batteremo per questo. Però non puoi negare che su Grotta Paglicci, nonostante le cavolate scritte su Facebook dal SINICHICCHIO, c'è stato un blocco e una involuzione, forse dovuti anche al fatto che sei stato candidato alle ultime elezioni comunali.