L'Oro di Grotta Paglicci affascina il pubblico degli appassionati

I tesori archeologici di Grotta Paglicci, sito paleolitico ubicato nelle campagne di Rignano Garganico (in Puglia), continuano ad appassionare non solo gli addetti ai lavori, ma anche il grande pubblico. Lo si è capito bene al termine della presentazione del volume ad esso dedicato e scritto a quattro mani da Angelo e Antonio Del Vecchio, giornalisti, scrittori, storici ed esperti di archeologia. Si tratta di un testo di 100 pagine edito dal Circolo Culturale “Giulio Ricci” di Rignano Garganico e già in vendita sui principali book-shop Amazon e eBay.

L'Oro di Grotta Paglicci, ecco il volume di Angelo e Antonio Del Vecchio

RIGNANO GARGANICO. Sarà presto presentato il prossimo 13 agosto a Rignano Garganico il volume "L'oro di Grotta Paglicci e dei siti preistorici di Rignano Garganico", a cura di Angelo e Antonio Del Vecchio. Edito dal Circolo Culturale "Giulio Ricci" in collaborazione con il movimento culturale "Amici di Grotta Paglicci". Il libro darà spazio alla storia delle ricerche compiute negli ultimi 50 anni nel massimo sito paleolitico europeo e per la prima volta si articolerà con un portale web e una App per smartphone e i-phone. 

Grotta Paglicci tra i beni del Governo: lettera a Matteo Renzi

RIGNANO GARGANICO. Anche il movimento culturale "Amici di Grotta Paglicci" aderisce all'iniziativa del Governo Italiano di valorizzare i beni culturali dello Stivale Italico e propone a tutti i Rignanesi e appassionati di preistoria di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (entro e non oltre il 31 maggio 2016) al primo ministro Matteo Renzi la nostra amata Grotta Paglicci.

Altra classe, altra visita al Centro Multimediale di Grotta Paglicci a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Altra classe, altra visita al Centro Multimediale di Grotta Paglicci, a Rignano Garganico. Si tratta della terza “Elementare”, sezione “C” dell’Istituto Comprensivo “Dante - Galiani” di San Giovanni Rotondo: una ventina di alunni in tutto, guidati dalle insegnanti Maria A. Placentino, Filomena Montecalvo ed Arcangela Latiano. I visitatori vi sono giunti a bordo dello Scuolabus, messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale di Luigi Pompilio.