Volumi & Pubblicazioni

Volumi & Pubblicazioni (47)

Don Pasquale Granatiero, RignanoNews.com regala un volume a lui dedicato

RIGNANO GARGANICO. A distanza di oltre 21 anni dalla dipartita terrera di Don Pasquale Granatiero, parroco di Rignano Garganico, morto in un tragico incidente stradale sulla via per Apricena la sera del 3 aprile 1992, il portale RignanoNews.com presenta in digitale un volume edito nel 2002 dalla Coop. Araiani a r.l. e realizzato, con pretese esclusivamente commemorative, da vari personaggi del mondo religioso, culturale e sociale del piccolo centro.

Padre Pio e Rignano, un libro di Angelo e Antonio Del Vecchio

RIGNANO GARGANICO. Nella prima parte del volume si parla della vita e della spiritualità di Don Pietro Ricci, la cui saggezza colpisce e affascina il giovane Padre Pio, forse bisognoso a quei tempi di avere accanto una figura guida che lo metta in guardia contro gli illusori impulsi, le titubanze e il pessimismo dell’età e lo fortifichi con le certezze della vocazione e del ministero. Si trova subito in sintonia e la corrispondenza che si accende è un continuo crescente di simpatia e di confidenza amicale, come dimostrano le lettere.

Un fiore, volume edito nel 1906 per commemorare P. Antonio Maria Fania, ora in digitale e gratis

RIGNANO GARGANICO. Nel 1906 venne inaugurata a Rignano la lapide marmorea in ricordo di Padre Antonio Maria Fania, francescano dell'Ordine minoritico, sommo studioso e vescovo di Marsico-Potenza. Per l'occasione venne preparato anche un libretto commemorativo, che qui riportiamo in veste digitale dopo 107 anni dalla prima stesura.

Un volume sulla storia di Don Leonardo Cella da Rignano

Papa Benedetto XVI una volta ha parlato dei 'santi sconosciuti', quelli che non hanno l'aureola e forse mai l'avranno, quelli ignoti al grande pubblico. Cristiani che hanno vissuto eroicamente ma senza clamori, con pudore, la fede in Gesù, offrendo tutta la loro vita per la diffusione del Vangelo e il servizio al prossimo. Don Leonardo Cella, forse, è uno di questi santi sconosciuti. E dobbiamo essere grati ad Antonio Del Vecchio per averci raccontato la sua vita. E di averla raccontata senza cedimenti ad una agiografia retorica e sdolcinata ma secondo lo stile (delle “tre s”!) proprio di questo religioso nativo di Rignano Garganico: severo, serio e sereno.

Rignano Garganico, tra pietre e segni della storia

Scheda Bibliografica. Rignano Garganico tra pietre e segni della storia / Testimonianze di architettura e di arte minore di Antonio Del Vecchio; fotografie e sopralluoghi di Vito Del Vecchio, Mario Ardolino e Paolo Gentile, copertina di Arcangela Campaniello, Regione Puglia – CRSEC, 2009, 2 e.digitalizzata e graficamente sistemata da Coop. Araiani, pp. 208, ill. 21cm ( Guide Culturali,4), in testa al front.: Regione Puglia Assessorato Diritto allo Studio, 1 Rignano Garganico; 1 Antonio Del Vecchio. Classificazione: 729.138