Redazione
14/12/13

La Grande Rignano dell'emigrazione dentro e fuori dall'Italia

RIGNANO GARGANICO. Il libro raccoglie le storie di vita di emigrati rignanesi all’interno e all’esterno dell’Italia.  E’ un fenomeno che è sempre esistito e persiste ancora, perché non c’è lavoro, ma anche per la voglia di evasione che spingono tanti giovani ad andare via per cercare altrove una sistemazione migliore. Così, oltre alla solita manodopera generica,vediamo medici, architetti, avvocati, tecnici specializzati, ecc. affermarsi nelle grandi città del Nord, come Torino, Milano, Bologna, Roma.

Qualcuno anche all’estero, come nel caso di Donato Coco, designer indiscusso presso le più importanti case automobilistiche europee (Citroen, Ferrari, Lotus). La prima parte del libro comprende le storie degli emigrati affermatisi  in Italia, come quella  del famoso ‘questore’ Giuseppe Montesano, considerato uno degli investigatori più noti della storia contemporanea. Ci sono, poi, quelle di P. Pietro Carfagna, emerito Ministro Provinciale di lungo corso Ofm, di Pasquale Danza, tecnico del team Ferrari sino alla sua immatura scomparsa, di Angelantonio Mastrillo, coordinatore nazionale delle 22 professioni sanitarie e di tanti altri. Il resto del libro è dedicato all’emigrazione in tutto il mondo (Europa, Americhe e Australia), comprendente anche le storie di valenti religiosi. In appendice, compare la rocambolesca “Vita Fanciullo’ di Luigi Battista, il primo minorenne a raggiungere, agli inizi del secolo scorso,  con i ‘mezzi di fortuna’ la colonia rignanese di Filadelfia (USA).

Dal paese al mondo / storia di vita di emigrati di Rignano Garganico, di Angelo e Antonio Del Vecchio, Rignano Garganico, Araiani, 2006 pp.144  

Letto 8735 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)