Redazione
14/12/13

Don Pasquale Granatiero, RignanoNews.com regala un volume a lui dedicato

RIGNANO GARGANICO. A distanza di oltre 21 anni dalla dipartita terrera di Don Pasquale Granatiero, parroco di Rignano Garganico, morto in un tragico incidente stradale sulla via per Apricena la sera del 3 aprile 1992, il portale RignanoNews.com presenta in digitale un volume edito nel 2002 dalla Coop. Araiani a r.l. e realizzato, con pretese esclusivamente commemorative, da vari personaggi del mondo religioso, culturale e sociale del piccolo centro.

 

Don Pasquale Granatiero è nato a Cagnano Varano il 2 gennaio 1940 da Michele e Anna Perla, originari di Monte Sant’Angelo. A 12 anni entrò nel seminario diocesano di Manfredonia. Conclusi gli studi ginnasiali, fu ammesso a frequentare la scuola di filosofia e teologia nel seminario regionale di Benevento. A 25 anni, il 18 luglio 1965, fu ordinato presbitero.

La sua prima messa la celebrò il 25 dello stesso mese nella chiesa di San Francesco a Cagnano Varano. Giovane operoso e instancabile, iniziò il suo ministero nel piccolo seminario di Manfredonia. Ritornato a Cagnano, si dedicò alla pastorale giovanile.

Nel 1967 fu parroco alle Isole Tremiti.

Nel 1968 ebbe l’incarico di insegnante di religione nella scuola media di Rignano Garganico e di vice parroco nella parrocchia Maria Santissima Assunta, diretta dall’anziano arciprete Giovanni Draisci.

Nell’esercizio del suo apostolato si rivelò maestro apprezzato per il suo rigore negli studi e amico dei giovani per la giovialità del suo carattere.
Dopo la morte di monsignor Draisci, l’1 ottobre 1978 fu nominato parroco.

Svolse la sua missione pastorale con spirito innovativo, generosità e dedizione, fino all’ultimo giorno della sua vita.

Il libro:

AA.VV. - Don Pasquale Granatiero / Una vita donata a Rignano, Prima Edizione Araiani 2002, Seconda Edizione RignanoNews.com 2013/2014 (a cura di Angelo Del Vecchio), Rignano Garganico (FG), pp. 80


QUI IN ALTO POTETE SCARICARE LIBERAMENTE IL VOLUMETTO A LUI DEDICATO.

Letto 1464 volte Ultima modifica il Sabato, 14 Dicembre 2013 09:20
Vota questo articolo
(1 Vota)