Antonio Del Vecchio
28/01/15

L’Ambasciata d’Italia a Lisbona ospita la delegazione dell’ITT “M.Panetti” di Bari per il progetto Erasmus Plus : “ESC – A GLOBAL CHALLENGE di J. Rocco Ferrara

Lisbona. Foto di gruppo all'interno dell'Ambasciata Italiana Lisbona. Foto di gruppo all'interno dell'Ambasciata Italiana

BARI. Si è conclusa il 15  gennaio scorso presso l'Ambasciata  d’Italia a Lisbona la splendida esperienza culturale e didattica  vissuta in Portogallo dalla delegazione dell’Istituto Tecnico Tecnologico “M. Panetti” di Bari (www.itispanetti.it)  per  la prima visita transnazionale del progetto Erasmus KA2  che si è svolta all’ Escola Secundária da Póvoa de Lanhoso (Braga

Il progetto Erasmus Plus, dal titolo “Educazione al Consumo Sostenibile (ESC) – una sfida globale”, avrà la durata di 3 anni, è coordinato dalla prof.ssa portoghese Teresa Lacerda che è anche “Ambasciatrice Etwinning” ed è un partenariato tra scuole di 7 paesi europei:  Turchia, Spagna, Romania, Ungheria, Italia, Portogallo e Francia. Un particolare molto suggestivo è  rappresentato  dal  fatto  che l’istituto scolastico francese ha sede all’Isola di La Reunion nell'Oceano Indiano. Scopo  del  progetto è  promuovere il miglioramento delle competenze linguistiche degli studenti, lo sviluppo della consapevolezza culturale e la dimensione europea della scuola. Gli argomenti rilevanti che verranno trattati sono: il consumo sostenibile, l’ambiente, la cooperazione internazionale, i problemi del mondo del lavoro, il miglioramento dei metodi e strategie per promuovere motivazione e determinazione, fattori essenziali per un successo futuro e per l’inserimento dei giovani nel mondo del  lavoro. Il progetto mira a coinvolgere le scuole partecipanti in una serie di attività che condurranno alla produzione di materiale utile per gli studenti. Tra i  prodotti del progetto si sarà  un opuscolo dove verranno raccolte le migliori pratiche di consumo sostenibile al fine di diffondere un modello di sviluppo che presuppone sia una razionale distribuzione delle materie prime e dell’energia da utilizzare, nonché dei  prodotti e dei servizi da esse derivanti; sia il rispetto per la Terra, per il suo ecosistema a livello locale come a livello mondiale.  All'interno  dell'opuscolo  saranno  messi a confronto i punti deboli e forti dei metodi usati in ogni paese partner. Le attività progettuali saranno costantemente aggiornate sui siti web degli istituti partner.  L'istituto  “Panetti”  utilizzerà  anche  la  propria radio  “RADIO PANETTI BARI” (www.radiopanettibari.it) per  raccogliere  interviste  a  studenti  e  personalità  coinvolte nel  progetto  sui  temi  della  sostenibilità  ambientale.  I partner del progetto  faranno  largo  uso dell' “eTwinning”  una community Europea di insegnanti attiva nel promuovere i gemellaggi elettronici tra scuole.  Si  tratta di  un'iniziativa nata dalla Commissione Europea per favorire  l'integrazione e diffondere le possibilità offerte dalle nuove Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (TIC) nei sistemi di didattica e formazione, favorendo nel contempo un'apertura alla dimensione comunitaria dell'istruzione, nell'ottica di contribuire a creare e fortificare un sentimento di cittadinanza europea condiviso nelle nuove generazioni. Nel  2006 il  progetto Etwinning Italians and Portuguese abroad”,realizzato tra  i docenti dell’Istituto Portoghese e l'Istituto  Italiano,  è stato premiato con l’“European Quality Label Award” . La piattaforma  “eTwinning”  è  stata ritenuta il  mezzo  prioritario  di  diffusione  e di  scambio  di  informazioni  tra  i  partner. Sono state  calendarizzate  le mobilità studentesche durante le quali uno dei paesi partner ospiterà i gruppi di studenti ed insegnanti provenienti dalle altre scuole partner del progetto. Le mobilità  studentesche  inizieranno nel  maggio 2015 con la visita alla città di Llerena (Estremadura)  in Spagna   e  si  concluderanno  nel  maggio  del 2017 con la visita all’Istituto di Ankara in Turchia.L’ITT “M.Panetti” ospiterà il gruppo di progetto nel maggio 2016 in concomitanza della festa di San Nicola e del “Europe’s  Birthday (9 maggio). E’ previsto, inoltre, nel luglio 2017, un altro incontro transnazionale per i coordinatori del progetto  presso l’ITT “M. Panetti di Bari per la stesura definitiva della relazione finale e amministrativa. Quest' ultima parte del progetto vedrà particolarmente coinvolto il nuovo Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi dell’Istituto,   la dott.ssa  Gerarda  Mazzeo originaria di Sant'Agata di Puglia (Fg). La settimana ha visto la delegazione Italiana costituita dal prof. Tony Romei e dal tecnico John Rocco Ferrara impegnata  in varie incontri presso l’Istituto Póvoa de Lanhoso, composto da studenti della scuola primaria e di secondaria di primo e secondo  grado . Al termine dei lavori il dirigente scolastico José Manuel Ramos Magalhães ha invitato le delegazioni ad una cena di commiato  all’interno della mensa dell’Istituto in un clima di grande  amicizia La delegazione italiana ha offerto a tutti i partecipanti all’incontro materiale di informazione turistica offerta da Puglia - Promozione.Tra gli incontri più interessanti c’è stata la visita presso il ministero della Pubblica Istruzione Portoghese a Lisbona.  In  quella  occasione la delegazione Italiana ha presentato il sito dell’Istituto Panetti (www.itispanetti.it)  e “Radio Panetti Bari (www.radiopanettibari.it)   e il twinspace della piattaforma Etwinning  (www.etwinning.net)  dove saranno raccolte e divulgate  tutte le informazioni relative  al  progetto  “ESC :  a global  challenge”. All’incontro hanno  assistito  il direttore generale del Ministero della pubblica istruzione Portoghese il dott José Vítor Pedroso, la  dott.ssa Rita Zurrapa responsabile della Etwinning portoghese e il prof. Joao.Sousa esperto informatico della piattaforma Etwinning. Infine l’ultima tappa della settimana è  stata  la  visita presso  l’Ambasciata d’Italia nel  prestigioso Palazzo  Conde de  Pombeiro nel centro di Lisbona.Il Console d’Italia, Consigliere Luca Spiniello e l’Addetto Commerciale Cinzia Buraglini,  hanno accolto la delegazione Italiana e Portoghese. Il Console Spiniello ha presentato alle delegazioni il benvenuto ed i saluti dell’Ambasciatore Renato Varriale,  impossibilitato a partecipare. L’iniziativa è stata anche occasione di “incontro” con il Portogallo , con la sua storia e la sua culturae la sua  lingua vista la grande padronanza della lingua portoghese da  parte del Console  Spiniello. Il sig. John Rocco Ferrara  ha presentato i componenti del gruppo di lavoro,e le  finalità del progetto Erasmus Plus ed Etwinning e l’importanza di incontrare lo staff diplomatico italiano all’estero, mentre il prof. Antonio Romei, a nome del dirigente scolastico prof.ssa Eleonora Matteo, ha ringraziato tutto il personale dell’Ambasciata  per aver dato all’Istituto “Modesto Panetti” l’opportunità di realizzare l’incontro. L’accoglienza è stata così  calorosa e cordiale da suscitare grande emozione nei partecipanti. Il Console ha espresso molto interesse per il tema affrontato dal progetto ed ha sottolineato come sia importante che le scuole Italiane possano incontrare  il corpo diplomatico Italiano all’estero ed è rimasto particolarmente colpito della relazione tra le due scuole sin dal 2006. Il Console ha poi dato informazioni in lingua portoghese ed italiana  sulle attività principali dell’Ambasciata e ne ha spiegato il funzionamento. Ha, inoltre, risposto a  domande riguardanti la carriera  diplomatica, le procedure di impiego all’ambasciata, i rapporti tra Italia e Portogallo. La prof.ssa Lacerda ha informato i presenti della possibilità di visitare l’Ambasciata del Portogallo a Roma durante l’incontro di progetto che si terrà in Italia  nel maggio 2016. Dopo questa cordiale conversazione  la delegazione Italiana ha consegnato materiale sulla  Puglia (offerto  da  “Puglia – Promozione- Agenzia Regionale  del  Turismo”)  e un volume sul patrimonio folcloristico della regione Puglia per l’Ambasciatore il dott. Variale  Inoltre sono stati consegnati volumi della storia dei Pugliesi nel Mondo nonché il dvd ufficiale I TRE COLORI dell’EMIGRAZIONE. La delegazione Portoghese, a sua volta, ha espresso grande gioia ed emozione per l’incontro ringraziando l'Istituto “Panetti” per aver dato  loro  questa possibilità.  Il Dirigente Scolastico  Magalhães a nome di tutta la comunità dell'Istituto secondario  di Povoa de Lahnosa  ha consegnato al corpo diplomatico gadgets e doni della cultura portoghese. Infine i funzionari  e il responsabile della sicurezza il sottufficiale dell’arma dei Carabinieri il sig. De Paolis anch’egli di origine pugliese, si sono intrattenuti con i docenti  in un clima di grande cordialità e amicizia guidando  il gruppo in un tour all’interno del suggestivo  palazzo sede  dell'Ambasciata Italiana.

 

Letto 1258 volte Ultima modifica il Mercoledì, 28 Gennaio 2015 11:53
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.