Antonio Del Vecchio
29/08/14

Sabato 30 e domenica 31 agosto, torna di nuovo l’annuale Festa dell’Emigrante ad Adelfia di John R. Ferrara

 ADELFIA. "Lasciare la propria terra non è mai una scelta facile. Si viaggia in maniera diversa dal passato ma con lo stesso animo triste di un tempo!". 

Ed è per questo che l’associazione “Emigranti Adelfiesi”organizza anche quest’anno la Festa dell’Emigrante, giunta alla 17^ edizione. L'evento si svolgerà  in città Sabato 30 e Domenica 31 Agosto in Corso Umberto I. Faranno cornice all’evento, interamente dedicato ai propri concittadini emigrati che spesso scelgono di trascorrere la pausa estiva nella loro terra, musica ed intrattenimento, stand gastronomici locali e delle varie associazioni culturali. Ecco, comunque, il programma. La prima serata, a cominciare dalle ore 20.00, dopo il saluto delle autorità locali e delle rappresentanze estere, seguirà lo spettacolo musicale “Poohlover” in concerto con la partecipazione straordinaria” di Gershw in string orchestra. La seconda, dopo il saluto dei rappresentanti della Regione Puglia, sarà animata  dalle ore 20.30 in poi, dagli “Angel’s Elisir”.

 

Letto 835 volte Ultima modifica il Venerdì, 29 Agosto 2014 08:42
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.