Gargano

Gargano (72)

Grazie all'ex-Amministrazione Potenza, niente Mini Imu ad Apricena

APRICENA. Niente mini Imu il prossimo 24 gennaio, ad Apricena. Si tratta, come risaputo, dell’imposta che grava sui proprietari di prima casa in quei Comuni dove l’aliquota è stata innalzata più di quella prevista.

Festa grande all'Opera Pia "Michelina Gravina", a San Marco in Lamis

SAN MARCO IN LAMIS. E’ da tempo che non si organizza una festa con i fiocchi degli e per gli anziani, a San Marco in Lamis, meno che mai in questo periodo di crisi, allorché le famiglie sono costrette a stringersi la cinghia a più non posso, pressata com’è dal diminuito potere di acquisto di stipendi e pensioni e dallo spropositato aumento delle tasse. Di questo a soffrirne di più sono proprio loro, perché più coscienti del loro ‘status’ e soprattutto perché un periodo simile lo hanno già vissuto durante la guerra e nell’immediato dopo-guerra.  Non si fa più festa non solo al Centro Polivalente, ma anche nelle associazioni e nei luoghi di ritrovo più ristretti. Questo vale per gli anziani autosufficienti o coadiuvati dalle famiglie, ma per quelli soli che sono costretti a vivere in una casa di riposo, come l’opera pia “Michelina Gravina”, la situazione sul piano psicologico è sicuramente più sofferta. E questo nonostante l’impegno quotidiano speso dai suoi dirigenti ed assistenti, per mantenere qualitativamente alta la vivibilità degli ospiti. Da qui la loro disponibilità a lasciare campo libero ai collaboratori esterni, decisi a portare in quegli ambienti aria fresca ed allegria. E’ quanto accaduto l’altra sera, grazie all’opera di due brillanti animatrici. Si tratta di una serata alla grande trascorsa all'insegna dell'amicizia e della solidarietà con la calorosa presenza di quasi tutti gli ospitidell'Istituto, delle suore e del presidente Sebastiano Delle Vergini. Le animatrici della brillante iniziativa sono state Maria e Rachele Schiena che, insieme  al fisarmonicista Angelo Iannantuono, hanno movimentato la serata con brani musicali orecchiabili, riuscendo così in brevissimo tempo a creare un'atmosfera di allegria e di buonumore tra tutti i presenti. Il repertorio è stato vario, ma le canzoni più apprezzate sono state "Mamma", "Amapola" e "That's Amore". Non sono mancate le canzoni napoletane che a tanti ultra-ottantenni hanno fatto venire la voglia e poi spinto tanti di loro a cimentarsi in canti corali e nel ballo. Senza dubbio serate come queste servono a fugare la monotonia e la depressione tra queste persone anziane che vivono giorni cadenzati da ritmi  sempre uguali a se stessi. Ed è per questo che le predette sorelle (in particolare Maria, docente di lungo corso e scrittrice di talento) si sono augurate che l'iniziativa odierna non finisca qui, rimanendo così come al solito ‘isolata ed infruttuosa’, ma abbia tanti epigoni in grado di organizzare altre manifestazioni in modo da regalare a queste persone sofferenti e sole dei momenti di gioia e di serenità

 

Tra la caduta dell'Amministarzione di Ortanova e quella di Apricena ci sono 'dinamiche' comuni

 

APRICENA. L’ex sindaco di Apricena, Antonio Potenza, ha come ‘compagno al duol’ il suo pari in quel di Ortanova, impersonato da Iaia Calvio, “fatto fuori” dalla sua carica con le “stesse dinamiche’ da una maggioranza spuria di consiglieri, compresi quelli della sua cordata.

Il Parco e i sindaci del Gargano dicono NO all'eolico off shore, il mare è di tutti!

MONTE SANT'ANGELO. Si è tenuto nei giorni scorsi l’incontro voluto dal Presidente del Parco Nazionale del Gargano, l’Avv. Stefano Pecorella, con i Sindaci dell’area protetta, alla presenza di alcuni rappresentanti del Coordinamento delle Associazioni di Capitanata “NO OFF SHORE”.

Città delle lettere anonime? Ora tocca al movimento Progetto per Apricena

 

APRICENA. La presenza di uno o più  “corvi” non fa  dormire sonni tranquilli ai politici di Apricena. Questa volta ad essere preso di mira è il movimento Progetto per Apricena, in sigla Ppa. Lo si sa per via indiretta in un comunicato di solidarietà diffuso a tappeto a firma della civica “Uniti per cambiare”, oggetto anch’essa in passato di un attacco similare.

Romagnoli sul "piede di guerra" per l'apertura dello Stadio 'Garibaldi' ad Apricena

APRICENA. Nonostante i lavori di ripristino –restauro siano terminati da tempo, lo stadio “Giuseppe Garibaldi” è ancora inagibile ad Apricena. A sollevare il problema è Antonio Romagnoli, presidente della Polisportiva Vicarius del luogo. Lo fa con un dettagliato comunicato, tirando in ballo i soliti ed annosi “tempi burocratici” che ingolfano, talvolta senza una ragione plausibile, questa o quella pubblica amministrazione.

Lavori pubblici bloccati? La civica apricenese ”Uniti per cambiare” di nuovo all’attacco

APRICENA. Un tempo la gestione commissariale era sinonimo d’immobilismo e di ordinarietà. Lo è ancora oggi? Secondo il movimento di opposizione apricenese “Uniti per cambiare” sembra proprio di sì, confermando il suo punto di vista in un sostanzioso comunicato stampa. Tra l’altro, si fa sapere che l’Ente locale da cinque mesi avrebbe quasi smesso di pubblicare bandi per lavori pubblici. In passato, bastava aprire il sito istituzionale web ed eccoti elencati in prima visione dai 10 ai 15 avvisi.

Un forte rilancio per il brand del Parco Nazionale del Gargano

MONTE SANT'ANGELO. Si è tenuto nei giorni scorsi, presso la sede del Parco Nazionale del Gargano, il primo di una serie di incontri, voluti dal Presidente Stefano Pecorella, per la condivisione delle linee strategiche di Promozione e Valorizzazione culturale del Gargano. Presenti all’incontro del 30 dicembre scorso, i rappresentanti delle associazioni che sul territorio organizzano gli eventi più importanti e longevi, i responsabili dei Centri Visita del Parco, i presidenti delle Agenzie di Promozione di Manfredonia e Mattinata.

L'On. Angelo Cera: reintegrato dal Tribunale ma non da Napolitano e dagli Interni, ora insorge e minaccia di legarsi davanti al Quirinale

SAN MARCO IN LAMIS. “Sono stato reintegrato alla carica di Sindaco con ordinanza del Tribunale di Foggia qualche settimana fa, ma ancora, la Presidenza della Repubblica e il Ministero degli Interni, non revocano lo scioglimento del Consiglio Comunale” è la motivazione dell’On. Angelo Cera (UDC) che lo porterà da qui a qualche giorno a incatenarsi davanti la Presidenza della Repubblica, con la fascia tricolore, e iniziare azioni civili eclatanti.

La BCC incontra il territorio, una mano per la ripresa

SAN GIOVANNI ROTONDO. Grande successo di pubblico e di partecipazione per il primo appuntamento del ciclo di incontri “Una mano per la ripresa, iniziative e nuovi progetti”, che si è svolto a San Giovanni Rotondo lunedì 16 dicembre. La BCC di San Giovanni Rotondo ha avviato, nel 2012, un ciclo di incontri territoriali nel corso dei quali ha ascoltato i soci, le famiglie e le imprese e, sulla base delle risultanze, ha strutturato il proprio piano di attività.