Antonio Del Vecchio
23/06/14

Grande opportunità di crescita per il turismo garganico di Antonio Monte

Lago di Varano, panoramica Lago di Varano, panoramica

SANNICANDRO GARGANICO. Un noto professionista del Gargano per oltre trent'anni, ogni primo Novembre, realizza la giornata goliardica mettendo a disposizione la sua tenuta dove si riuniscono giovani e non più giovani universitari in un armonia tale da cancellare ogni differenza.

Per l'occasione si consumano i prodotti genuini del Gargano: il pancotto, il caciocavallo, carne di animali nostrani fatta alla brace, mozzarella, ricotta e frutta del territorio. Alimenti che hanno reso famosa la cultura culinaria garganica nel mondo.

Da ogni parte d' Italia arrivano ex- ed universitari per festeggiare l'avvenimento ricco di allegria.

Unica occasione per estraniarsi dal ritmo frenetico della città e per togliere un po' di ruggine allo spensierato sorriso e far distendere le rughe dai visi.

La località è posta a pochi Km. Da Sannicandro sulla strada per Cagnano Varano ( Monte Rosella – Piano Gentile – Boscoso)  denominata dai goliardici Tre Cercula “per la presenza di tre grossi alberi di quercia secolari”; situata a 700 m. slm, con 9000 mc. di costruito e 197,5 ettari di cui 30 seminativi, 61 boschivi, 24 polifita e il restante bosco cespugliato.

Per raggiungere la tenuta si percorre il sentiero ciottolato che divide il folto bosco, percorribile anche in macchina. Lo sguardo spazia per ammirare il suggestivo panorama, quasi tutti a portata di mano: mare, isole e pantano e dove l'aria genera energie vitali.

Nel percorrere questo sentiero,  ho tratto ispirazione per scrivere due componimenti che hanno suscitato l'interesse di oltre 23.000 lettori: (Lo sconfinato amore per il Gargano, terra natia) e (Difendiamo il nostro Gargano), i cui  titoli inseriti su google si possono visionare.

Il proprietario per motivi di salute non riesce più a prestare le attenzioni necessarie che un' azienda di tale fattura necessita.   

Chi ne fosse interessato a promuovere il turismo nel Gargano è un' occasione unica  in quanto la località oltre ad essere adatta al pascolo degli animali podolici, alle coltivazioni di: legumi, cereali, frutti di bosco e legname; è predisposta per l'attività di Agriturismo il cui fabbricato, 9000 mc., è  tutto finestrato posto su una vasta area pianeggiante con la possibilità di atterraggio di elicotteri. Inoltre il posto si presta a svolgere diverse manifestazioni sportive come: tiro con l'arco, ciclocross, maneggio, campestre ecc., essendo vicinissimo alle tremiti e sopra il lago di Varano andrebbe ad arricchire il turismo per le sue bellezze naturali.

Come sostiene il Presidente del Parco Nazionale che il Gargano è una miniera d'oro e che le pepite vanno custodite da tutti i cittadini, questo luogo merita di essere valorizzato.

Chi fosse interessato a rendere questo posto ancora più magico e suggestivo può prendere contatti 

­diretti con il proprietario per chiedere dettagliatamente le informazioni in merito alla vendita:

 

N.B. Dr. D'Alessandro  cell. 3489006944   email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.i.it

Letto 1189 volte Ultima modifica il Lunedì, 23 Giugno 2014 20:56
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.