Personaggi

Personaggi (58)

Rignano piange la morte di Peppino Resta, il panettiere venuto dalla Germania

RIGNANO GARGANICO. Questa notte è venuto a mancare Peppino Resta, volto noto e beneamato a Rignano, per via del suo rinomato ed antico mestiere: il panettiere. Da un decennio era andato in pensione, lasciando la gestione dell’attività ai figli Giovanni e Luciano. Ma non per questo si era disinteressato del tutto.  Infatti, ad ogni pie’ sospinto, unitamente alla sua inseparabile moglie, si metteva in auto e si prodigava a rifornire del prezioso ed indispensabile alimento le masserie della sottostante  piana.

Francesco Longo, da Tecnico di Radiologia a Regista ed Esperto di Effetti Speciali in film Horror

BOLOGNA. Francesco Longo, 32 anni, è un Tecnico di Radiologia Medica in attività presso l’U.O. di Radioterapia dell’Ospedale “Bellaria” di Bologna ed è noto non per la sua attività di diagnostica tecnico-sanitaria, bensì per la sua passione per la Regia video e per gli effetti speciali.

Angelo Iudice, una storia di amicizia attraverso la fotografia tra Inghilterra e Daunia nel 1943-1945 di J.R. Ferrara

BARI. Presso l’istituto Italiano di Cultura di Londra, lo scorso 2 giugno in occasione della 69^ Festa della Repubblica, l'Ambasciatore d'Italia in  Gran Bretagna  Pasquale Terracciano ed il Console Generale Massimiliano Mazzanti hanno consegnato ad Angelo Iudice, originario di Conversano e instancabile Presidente dell'Associazione Accademia Apulia (http://www.accademiapulia.org),   e componente  del Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo (CGPM), l'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine della Stella d'Italia,

In arrivo, a Rignano G., due prestigiosi “creativi” della Lotus: Gérard Rancinan e Donato Coco

 RIGNANO GARGANICO.  Tra due settimane il francese Gérard Rancinan, artista e fotografo superman  sarà a Rignano Garganico. Precisamente dal 29 luglio in poi.  Infatti, per qualche giorno sarà ospite nella casa natale e di residenza anagrafica di Donato Coco, designer automobilistico tra i più importanti e creativi del pianeta. Entrambi da alcuni anni lavorano in perfetta sintonia per il rilancio della Casa automobilistica inglese Lotus.

La Festa degli Alberi e la Scuola Elementare al femminile del dopoguerra, a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Nel dopoguerra La Festa degli Alberi diventa una costante insopprimibile della programmazione scolastica nazionale. E questo per via dell’importanza del tema e del suo alto valore simbolico ed educativo. L’iniziativa ha, infatti, lo scopo di far capire non solo ai bambini, ma a tutti gli uomini,  l'importanza degli alberi.

Grande festa per i cent’anni di Giuseppina Draisci, a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Grande Festa, oggi a Rignano Garganico, per i cent’anni di Giuseppina Draisci vedova Del Vecchio. Tanto accade, a distanza di appena due anni dalla morte dei suoi predecessori, Luigi Carfagna (102 anni) e Maria Michela Del Vecchio (100 e mezzo), tornando così di nuovo a far rifulgere l’albo dei longevi del paese.

Padre Eugenio Botta da Rignano Garganico, raffinato latinista e un po’contadino. La storia

 RIGNANO GARGANICO. Padre Eugenio Botta (1891 - 1978), nativo di Rignano Garganico, è una figura atipica del Francescanesimo Minoritico, impegnato nell’apostolato di Capitanata  tra le due grandi guerre del secolo scorso.

Giovanni Gentile, l’ultimo costruttore di “Fracchie”, a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Coltiviamo le nostre radici e tradizioni! Un tempo, non molto remoto, anche a Rignano Garganico, erano le fracchie ad illuminare la processione del Venerdì Santo, attraverso gli stretti vicoli e vie del centro storico, così come oggi avviene nella vicina San Marco in Lamis. Un uso, di cui si ignora l'origine, ma che resiste, per oltre un cinquantennio, fino agli anni '70 del millennio trascorso.

San Marco in L. : 50 anni dopo il primo bacio, si ritrovano, si sposano e vivono felici sino alla fine. La storia

 SAN MARCO IN LAMIS. Quella che si sta per raccontare è  una vicenda che conoscono ancora in pochi a San Marco in Lamis, anche perché la stessa rientra nella sfera degli affetti e degli amori di due anziani emigranti vissuti e deceduti in Germania. La vicenda che vogliamo raccontare parla di due innamorati e di una serenata finita male.

Rignano Garganico: il Miracolo della Madonna di Cristo

RIGNANO GARGANICO. Tra emigrazione e religiosità popolare c’è un legame molo stretto e per tanti versi incancellabile, o dimostrano gli innumerevoli ex-voto di emigrati presenti in vari santuari di Capitanata.  Secondo i critici della materia “Il viaggio che l’emigrante percorre, stabilendosi in una nuova terra lontana, per un tempo imprecisato o definitivamente diventa devozionale mediante il dono di ex-voto al santuario.