Antonio Del Vecchio
03/03/15

Apricena: in bocca al lupo al concittadino Gagliardi in missione in Antartide

APRICENA – “Siamo profondamente orgogliosi di avere un Concittadino come Antonio che porta lustro al nome di Apricena in giro per il mondo. Dall’Amministrazione Comunale e da tutta la Città il più grande in bocca al lupo per gli ultimi giorni della sua importante missione”.

Con queste parole il Sindaco Antonio Potenza saluta e ringrazia Antonio Gagliardi, tenente medico dell’Esercito Italiano impegnato in Antartide in una missione Enea (Ente sviluppo nuove tecnologie, energia, ambiente) con un team internazionale di militari e scienziati. La missione, della durata di cento giorni, è partita lo scorso 30 dicembre. Gagliardi, 29 anni, appartiene al 32.mo reggimento Carri di Tauriano nella Brigata Ariete. Vive e lavora a Tauriano, in provincia di Pordenone, ed è alla sua quarta missione internazionale. Dopo le esperienze in Kosovo, Libano e Afghanistan, ora si trova al Polo Sud e si occupa della gestione dell’infermeria e della sicurezza del pool di ricercatori. La sua avventura è seguita quotidianamente da Lieta Zanatta, giornalista del Messaggero Veneto per il quale cura il blog “Guerra e Pace” http://guerraepace-messaggeroveneto.blogautore.repubblica.it/. In rete Zanatta racconta giorno per giorno il lavoro del Tenente Gargliardi, la cui missione è illustrata anche sulla pagina Facebook “Cento giorni in Antartide”(https://www.facebook.com/pages/Cento-giorni-in-Antartide/765716873495368?fref=ts). Ad Antonio è stato dedicato anche un servizio del TgBlu (https://www.youtube.com/watch?v=q9PjGn0gxXA&feature=youtu.be). “Come Comunità – prosegue il Sindaco Potenza – attendiamo il ritorno del Tenente Gagliardi ad Apricena, dove ancora vive la sua famiglia. Sarà occasione per tributargli il giusto riconoscimento istituzionale per il Suo lavoro, esempio concreto delle tante eccellenze del nostro territorio”, conclude il Primo Cittadino.

Letto 1193 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.