Antonio Del Vecchio
23/06/17

Luigi Di Claudio è coordinatore provinciale di Socialismo Dauno

RIGNANO GARGANICO.  I Socialisti rignanesi con vivo piacere ed orgoglio hanno accolto  la notizia della nomina di Luigi Di Claudio a coordinatore provinciale del movimento Socialismo Dauno.

Ciò segue da vicino quella della designazione di Emanuele Di Fiore in seno alla nuova Amministrazione Comunale del  piccolo Centro garganico  guidata da Luigi Di Fiore (non sono parenti).  Quest’ultimo, però, a siffatto incarico è stato indicato dalla lista civica “Per Rignano”, esclusa, come noto,  dalla scorsa competizione elettorale, per vizi formali. Di essa  facevano parte , a titolo personale anche i due socialisti in parola. Non per niente alla chiusura della predetta campagna per le amministrative era intervenuto  assieme agli altri big  anche Pino Lonigro, già consigliere regionale per il medesimo partito. Ad eleggere Di Claudio, che ha sostituito nel medesimo incarico Michele Cologno, già segretario dell’antica Federazione Provinciale del Garofano e consigliere regionale.  ha provveduto, ieri sera, dopo  un ampio e sostenuto dibattito, Il direttivo provinciale e quello cittadino di Socialismo Dauno. La medesima assemblea ha deciso, altresì, di partecipare il 1° luglio a Roma, nella Piazza Santi Apostoli, alla nascita di “INSIEME”, il nuovo soggetto politico di centrosinistra voluto da Giuliano Pisapia. In tale casa comune, ci è dato sapere , i socialisti dauni si batteranno per l’affermazione del programma comune con l’apporto delle loro idee e ideali socialisti. Va sottolineato che la componente socialista, a Rignano, negli anni ’70 – ’90, è stata  protagonista assoluta nella vita politica ed amministrativa locale con tre sindaci e sindacalisti di prim’ordine a livello provinciale. Pensate che nelle elezioni europee  del 1980 il partito aveva ottenuto 505 voti, pari al 30% dei votanti, una delle percentuali più alte della Capitanata. Riguardo al Di Claudio va detto che è un giovane personaggio molto attivo, oltre che sul piano politico, anche su quello associazionistico e sindacale. La prima  lezione di socialismo l'ha ricevuta da suo padre e da suo zio, socialisti idealisti da antica data.  Da anni, Di Claudio  dirige la locale sezione della CIA ed è già stato più volte consigliere comunale ed assessore. Ad Maiora!

Si riporta di seguito il suo messaggio di ringraziamento: <<Ringrazio voi tutti, Pino Lonigro, Michele Cologno, compagni ed amici, per la fiducia accordatami circa il nuovo incarico di responsabile o meglio di Coordinatore Provinciale  di Socialismo Dauno. Il mio non sarà altro che il continuo di un lavoro già ben avviato e ben gestito da persone colte, sincere e amanti della buona politica. Spero di esserne all'altezza e di poter gestire al meglio tutte le attività inerenti al nostro movimento, col vostro aiuto possiamo crescere e continuare a dare speranza al nostro territorio, per una buona politica, anteponiamo il noi all'io...cose da fare ne abbiamo, resto a disposizione per qualsiasi suggerimento da voi tutti compagni ed amici. Con stima ed affetto, Luigi Di Claudio>>. 

Letto 674 volte Ultima modifica il Venerdì, 23 Giugno 2017 21:11
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.