La storia di Giuseppe Montesano, il commissario rignanese che ha ispirato tanti romanzi, film e sceneggiati tv

RIGNANO GARGANICO. In attesa di dedicargli una via o un monumento, Rignano s’appresta a celebrare nel 2015 il 25° anniversario dalla morte di uno dei suoi figli più illustri. Si tratta di Giuseppe Montesano (qui nella foto col compianto attore Gino Cervi), considerato uno dei più grandi investigatori italiani di tutti i tempi, nonché ispiratore di significative imprese cineaste e di racconti tra i più apprezzati dalla critica letteraria e mondana. L'iniziativa parte dall'idea del Circo Culturale "Giulio Ricci" del piccolo centro garganico.

Inaugurato il sito web del Presepe Vivente di Rignano Garganico, giunto alla sua XVI edizione

RIGNANO GARGANICO. Torna anche quest'anno l'appuntamento con il Presepe rignanese. L'evento, giunto alla sua sedicesima edizione, avrà luogo come ogni anno nel centro storico di origine medievale ed è organizzato dall'omonima Associazione in collaborazione con il Comune, la Regione Puglia, il Parco Nazionale del Gargano, la Provincia di Foggia, l'Istituto Scolastico Comprensivo "San Giovanni Bosco" ed altre strutture pubbliche e private del territorio pugliese ed extra-pugliese.

Padre Pio e Rignano, un libro di Angelo e Antonio Del Vecchio

RIGNANO GARGANICO. Nella prima parte del volume si parla della vita e della spiritualità di Don Pietro Ricci, la cui saggezza colpisce e affascina il giovane Padre Pio, forse bisognoso a quei tempi di avere accanto una figura guida che lo metta in guardia contro gli illusori impulsi, le titubanze e il pessimismo dell’età e lo fortifichi con le certezze della vocazione e del ministero. Si trova subito in sintonia e la corrispondenza che si accende è un continuo crescente di simpatia e di confidenza amicale, come dimostrano le lettere.

Nasce nuovo movimento politico a Rignano, verso una nuova primavera

RIGNANO GARGANICO. Nasce un nuovo movimento politico, a Rignano Garganico. Sarà presentato Domenica alle ore 17.00 presso la sala consiliare cittadina. Stando alle prime avvisaglie contenute in un volantino, il nuovo soggetto si schiererà all’opposizione, per fare politica e dare risposte concrete ”ai cittadini rignanesi e soprattutto a questa amministrazione: assente, incapace di governare e sempre più distante dai reali bisogni dei cittadini, capace solo di guardare ai bisogni strettamente personali!”.

I ritratti immortali di Silvio Orlando tornano a prendere forma su Facebook

RIGNANO GARGANICO. Scorci di un tempo che non torna più. E' l'idea che si fa l'attento lettore-seguace dell'artista e fotografo Silvio Orlando, conosciuto in ogni dove per i suoi scatti e per le emozione che riesce a trasmettere con le sue immagini d'autore. Silvio, da poco ove-sessanta, dopo una lunga carriera da fotografo professionista, ha deciso di rimettersi in gioco attraverso il web e le possibilità infinite che offrono i social-network.

Per Natale buoni spesa a famiglie bisognose, a Monte Sant'Angelo bando in scadenza

MONTE SANT'ANGELO. "In vista del prossimo Natale il Comune di Monte Sant’Angelo intende donare alle famiglie bisognose della città ‘buoni spesa’, da spendere in negozi convenzionati, al fine di superare o ridurre le condizioni di non autonomia economica almeno per il periodo natalizio”. Così presenta l bando il Vice Sindaco e Assessore alla Politiche Sociali e alla Solidarietà della Città di Monte Sant’Angelo, Felice Scirpoli. Il bando scade il 16 dicembre.

Il commercio del corpo: ruolo, etimologia, significato

RIGNANO GARGANICO. I fatti di cronaca delle ultime settimane hanno bombardato le orecchie dei fruitori di giornali e telegiornali con parole come squillo, prostituta, escort, ecc. Questi termini che, tra l’altro, sono tutti sinonimi, hanno, nel significato, un senso comune che esprime una situazione di disagio e di povertà sia morale che economica. Molte delle parole solitamente adoperate per indicare l’atto della prostituzione, infatti, hanno in sé una radice che indica, a seconda dei casi, l’azione del commercio, della vendita e dell’esposizione sul mercato.

Lo sconfinato amore per il Gargano, terra natìa

Amo l’aspro territorio / ogni angolo del Promontorio / così selvaggio e scosceso / le scalinate del paese / le salite, le sue discese. / Amo i poveri e i benefattori / le usanze e le tradizioni / chi trascura il proprio aspetto / esprimendosi non corretto / fa cultura in dialetto. / Amo chi al cane selvatico / lancia il companatico / persone perfette / che san donare con affetto / il sorriso, il rispetto. / Amo chi produce l’utilità / nonostante la siccità / con lavoro massacrante / sotto il sole scottante / dall’alba al tramonto suda in ogni istante./ Amo chi tanto ne ha bisogno / e mai chiede il sostegno / quell'orgoglio contadino/ che sa di Divino / per come accetta il suo destino. / Amo chi non pretende l’utile con autorità. / Amo chi si rende utile alla comunità. /

500 mila euro alla Fondazione Buona Samaritano per combattere l'usura

FOGGIA. Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha concesso alla Fondazione Buon Samaritano un contributo di 500.000,00 € a valere sui fondi di prevenzione previsti dall'art.15 della legge antiusura 108/96. A riprova dell'azione incisiva e meritoria che la Fondazione svolge da circa vent'anni a servizio della comunità foggiana, é giunto l'importante riconoscimento da parte dello stato,che ha così inteso mettere in campo azioni e strategie finalizzate ad alleviare il grave disagio economico e la sofferenze vissute da tantissime famiglie.

Un fiore, volume edito nel 1906 per commemorare P. Antonio Maria Fania, ora in digitale e gratis

RIGNANO GARGANICO. Nel 1906 venne inaugurata a Rignano la lapide marmorea in ricordo di Padre Antonio Maria Fania, francescano dell'Ordine minoritico, sommo studioso e vescovo di Marsico-Potenza. Per l'occasione venne preparato anche un libretto commemorativo, che qui riportiamo in veste digitale dopo 107 anni dalla prima stesura.