La "Saggezza popolare" dei Rignanesi in un v. di Paolo Gentile

Con Saggezza Popolare…/ canti, indovinelli, detti, proverbi e modi di dire…dialettali della cittadina di Rignano Garganico di Paolo Gentile finalmente è stata riempita una lacuna sulla “civiltà” rignanese,

Dialetto: "Brevi note grammaticali e sintattiche", il v. di Paolo Gentile

Brevi note grammaticali e sintattiche di Paolo Gentile costituisce la prima e unica grammatica per comprendere e forse anche per scrivere e parlare correttamente il dialetto rignanese.

Ecco il vocabolario“In Rignanese si dice/va” di Paolo Gentile

Il vocabolario dialettale di Paolo Gentile “In Rignanese si dice/va” ribadisce l’impianto generale della prima edizione (Regione Puglia, 2002) con l’aggiunta della sola parte “Italiano – Rignanese”,

Festa grande per il 50°anno di sacerdozio di don Antonio Gentile, salesiano, a Rignano G.

RIGNANO GARGANICO. Domenica 24 agosto Festa grande , a Rignano Garganico. Lo sarà per commemorare in pompa magna il 50° anno di sacerdozio di uno dei superstiti della numerosa schiera dei figli di don Bosco, originari di questa terra, che negli anni migliori arrivò a contare decine e decine di allievi e una quindicina di sacerdoti.

“Io parto, non so se ritorno”, un invito alla pace raccontando le atrocità della guerra

“Hanno lottato per salvaguardare i cittadini e tutelare la pace.” (Antonio Del Vecchio)

Io parto, non so se ritorno” di Antonio Del Vecchio è la storia (o le storie) di caduti e reduci del secondo Conflitto Mondiale: è un viaggio, un doloroso percorso, che espone il lettore di fronte all’atrocità della II Guerra Mondiale, conflitto che ha coinvolto e sconvolto l’intera umanità. È un libro scritto per ricordare a noi posteri il sacrificio che i militari di Rignano Garganico (FG) e dintorni hanno compiuto circa settant’anni fa. È un libro per non dimenticare: perché se è accaduto, vuol dire che potrebbe accadere di nuovo. Sono i sentimenti a parlare in “Io parto, non so se ritorno”, sono le vite, le lettere, le grida, le lacrime dei caduti e dei sopravvissuti.

In cinquemila al concerto di Bianca Atzei il 16 agosto a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Gran pienone per il concerto di Bianca Atzei, a Rignano Garganico!  Oltre cinquemila persone di tutte le età , provenienti da ogni dove, per più di un’ora e mezzo sono rimaste rapite dalla sua giovane e frizzante performance canoro - musicale. Sono tantissime, se si considera che l’attuale popolazione residente conta poco più di due mila abitanti.

Tutto il paese in posa per la foto di San Rocco

RIGNANO GARGANICO. Nel più piccolo comune del Parco Nazionale del Gargano i rignanesi in sede e fuori sede si sono radunati anche quest'anno per la foto di rito del 16 agosto sulle scale di Via Verdi. 

Festa della Liberazione a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Al via l'edizione 2014 della Festa della Liberazione a Rignano Garganico. Come ogni anno ad organizzarla è la locale sezione del Partito della Rifondazione Comunista, presieduto dal segretario cittadino Domenico Capuano e dal presidente Giuseppe Coletta.

Premiato con la “cittadinanza onoraria” l'imprenditore-scrittore Raffaele Pintonio a Rignano G.

RIGNANO GARGANICO. Raffaele Pintonio, classe 1944, cavaliere e commendatore da antica data, da ieri è di nuovo cittadino rignanese a tutti gli effetti, formali e sostanziali. Imprenditore di lungo corso, scrittore per passione e benefattore per indole vi ritorna da uomo illustre ed affermato nel mondo che conta dell'imprenditoria e del sociale. Si era allontanato dal paese più di mezzo secolo fa per completare gli studi a Foggia e poi, come tanti giovani di allora, per cercare fortuna e lavoro altrove. Dopo un breve girovagare è Bari ad accoglierlo come cittadino adottivo.

La Processione di San Rocco

San Rocco aveva il dono dell'ubiquità era presente in diverse località, nel mondo e nel Gargano ha portato la guarigione divenuto per tanti paesi il Santo Padrone e ogni anno in Suo onore si rinnova la Processione.