L'Oro di Grotta Paglicci, ecco il volume di Angelo e Antonio Del Vecchio

RIGNANO GARGANICO. Sarà presto presentato il prossimo 13 agosto a Rignano Garganico il volume "L'oro di Grotta Paglicci e dei siti preistorici di Rignano Garganico", a cura di Angelo e Antonio Del Vecchio. Edito dal Circolo Culturale "Giulio Ricci" in collaborazione con il movimento culturale "Amici di Grotta Paglicci". Il libro darà spazio alla storia delle ricerche compiute negli ultimi 50 anni nel massimo sito paleolitico europeo e per la prima volta si articolerà con un portale web e una App per smartphone e i-phone. 

Grande successo di pubblico e di critica per il volume “Rignano tra storia e paesaggio”, con epilogo poetico di Mario Iannacci

RIGNANO GARGANICO.  Diversamente dal solito è stata accolta con vivo entusiasmo e applausi, nei  vari momenti, la presentazione del libro “Rignano tra storia e paesaggio / con epilogo poetico” di Matteo Orlando e Mario Iannacci (il primo, storico locale e saggista, l’altro , poeta), avvenuta  ieri sera in pompa magna nella sala consiliare comunale, stracolma come non mai di pubblico plaudente e interessato dall’inizio alla fine.

Nuovo volume dell'artista Raimondo Ardolino

RIGNANO GARGANICO. Sarà presentato il prossimo 14 agosto, alle ore 21.00 il nuovo lavoro editoriale dell'artista e infermiere Raimondo Ardolino. Dopo i successi dei volumi precedenti, ora è la volta di "Lu paièse iennu de llu paisane". Vi terremo aggiornati sulla presentazione e sull'opera.

“Io parto, non so se ritorno”, un invito alla pace raccontando le atrocità della guerra

“Hanno lottato per salvaguardare i cittadini e tutelare la pace.” (Antonio Del Vecchio)

Io parto, non so se ritorno” di Antonio Del Vecchio è la storia (o le storie) di caduti e reduci del secondo Conflitto Mondiale: è un viaggio, un doloroso percorso, che espone il lettore di fronte all’atrocità della II Guerra Mondiale, conflitto che ha coinvolto e sconvolto l’intera umanità. È un libro scritto per ricordare a noi posteri il sacrificio che i militari di Rignano Garganico (FG) e dintorni hanno compiuto circa settant’anni fa. È un libro per non dimenticare: perché se è accaduto, vuol dire che potrebbe accadere di nuovo. Sono i sentimenti a parlare in “Io parto, non so se ritorno”, sono le vite, le lettere, le grida, le lacrime dei caduti e dei sopravvissuti.

Giulio Ricci, in esclusiva per i lettori di RignanoNews.com le sue Rime Sparse

RIGNANO GARGANICO. Giulio Ricci si rivela poeta sin da giovanissimo, componendo una serie di liriche. Lo fa da eclettico, influenzato ancora dalle letture scolastiche e condizionato dalla poca esperienza di vita. Pertanto, in alcune liriche si avverte l'influenza aleardiana, in altre quella leopardiana e in altre ancora rapisardiana.

23/10/17

Arturo Palma di Cesnola, il Cittadino onorario tanto amato e stimato a Rignano Garganico

Parimenti all’opera di qualsiasi genere, anche in campo scientifico accade spesso che una scoperta è legata inscindibilmente al nome del suo autore - scopritore. E’ il caso di Grotta Paglicci, noto sito paleolitico di fama mondiale.

Per conoscere il Paleolitico di Grotta Paglicci, oltre ai libri, ci sono anche interessanti ed essenziali 'opuscoli - guida'

Il tema della valorizzazione – fruizione- conoscenza  dei reperti paleolitici di Grotta Paglicci, oltre ad essere affidato a dei veri e propri volumi, meglio noti come ‘cataloghi ragionati’, i primi tre editi dalla Regione Puglia, l’ultimo da privato.

A tavola con la tradizione, a Rignano Garganico: "Torcinelli e violacciocche" di Rosanna Ponziano

RIGNANO GARGANICO. Il libro comprende circa 150 ricette riguardanti i diversi piatti della giornata, dalla colazione alla cena,  dai primi ai secondi, dai contorni ai dolci, compresi i vari tipi di pane, di pizze e di panzerotti. Il tutto è strettamente collegata alla cucina tipica di Rignano Garganico. Il titolo stesso dato al libro trae spunto ed ispirazione all’annuale scampagnata alla Madonna di Cristo.

La Ccunte, un libro di favole da leggere per il solo piacere di leggere di M. Antonietta Martelli

RIGNANO GARGANICO. Il libro di Maria Antonietta Martelli comprende un’esperienza educativa messa in atto dall’autrice e da altri insegnanti  durante l'a.s. 1996 – 97 nella Scuola Elementare di Rignano Garganico. Tanto, nell’ambito del progetto lettura”leggere per il solo piacere di leggere”.

Alla scoperta del “mondo sotterraneo” di Rignano Garganico: grotte, grave e inghiottitoi

RIGNANO GARGANICO. Nella prima parte del libro sono raccolti gli scritti specialistici di diversi autori riguardanti vari  aspetti del territorio oggetto di studio, come gli ‘appunti sul peso del tempo nell’evoluzione della crosta terrestre’,  la presenza dell’uomo paleolitico a Grotta Paglicci, le note di paletnologia relative ad altre grotte abitate nell’epoca e all’influenza del carsismo su flora e fauna. 

Pagina 1 di 3