Michele Ciavarella (Patto per Rignano): il candidato da battere?

Michele Ciavarella, aspirante primo cittadino per la Lista "Patto per Rignano" è a tutti gli effetti il candidato da battere per la conquista del Palazzo di Città.

Ex-sindaco di Rignano Garganico e vice-sindaco uscente nella giunta capitanata da Vito Di Carlo ha alle spalle un gruppo affiatato di sostenitori.

Bocciata la lista di Di Michele, restano in campo Di Fiore e Ciavarella

La Sottocommissione Elettorale Circondariale di Foggia, con verbale n. 13 del 13 maggio 2017 (consegnata il 14 maggio) ha definitivamente bocciato la Lista "Per Rignano".

La stessa, come noto, è capitanata da Giuseppe Di Michele detto Peppino, ma non sarà possibile votarla perché esclusa dalla competizione. Questo a meno di un ricorso d'urgenza al Tribunale Amministrativo Regionale di Bari, che tuttavia non assicura il ritorno in corsa di Di Michele quale aspirante primo cittadino di Rignano Garganico. Con lui restano a casa altri 10 candidati.

Luigi Di Fiore, vero candidato per l'alternativa!

Tra le novità assolute della Campagna Elettorale per il rinnovo della carica di Primo Cittadino e del Consiglio Comunale di Rignano Garganico vi è la discesa in campo di Luigi Di Fiore.

Proviene dalla società civile ed è da sempre attento alle esigenze non solo dei più giovani, ma anche della popolazione adulta, diversamente abile e anziana. La sua scelta di candidarsi quale capo-squadra della Lista "Rignano che vorrei" non è casuale e è scaturita da scelte precise e da mesi e mesi di militanza in un movimento politico che si candida ad essere l'alternativa alla vecchia politica.

Nicola Saracino tra i grandi esclusi delle Amministrative 2017

In attesa di sapere cosa accadrà alla Lista "Per Rignano", come noto esclusa al momento dalla competizione elettorale per un vizio di forma, il popolo di Rignano Garganico si interroga sui grandi assenti.

Elezioni Amministrative Rignano Garganico: 11 giugno 2017

Ecco in anteprima assoluta tutti i candidati alla carica di sindaco e a quella di consigliere comunale in occasione delle Elezioni Amministrative dell'11 giugno 2017 a Rignano Garganico.

Pronta la prima lista per la corsa alle amministrative di giugno, a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO.  In vista delle Amministrative del prossimo 11 giugno, presentata la prima lista, a Rignano Garganico.

Michele Caruso strega la platea di ArteFacendo a San Marco in Lamis

Giovane chiama giovane! Se il giorno prima all’incontro su "Arte e Poesia dialettale" non c’era nessuno di essi, a quello sui ‘cervelli in fuga’ ce n’erano ad iosa, forse un centinaio. Ciò sta a significare che la colpa è degli adulti, che lasciano poco spazio alla possibilità di fare esperienza, anche sbagliando.

Nasce Rignano Che Vorrei: come sindaco un giovane professionista

In anteprima assoluta annunciamo la nascita del movimento politico giovanile "Rignano che vorrei" che vede al suo interno alcuni professionisti laureati e lavoratori, tutti dai 20 ai 50 anni. Alcuni di loro hanno avuto già esperienza nel campo politico, altri sono totalmente neofiti, ma hanno l'idea comune di rilanciare il più piccolo comune del Parco Nazionale del Gargano dopo un decennio di buio assoluto.

Rignanesi nel mondo, un popolo fenomenale!

Anche quest'anno si è ripetuta la tradizionale foto di San Rocco. I Rignanesi nel mondo si ritrovano sulle scale del Bar Tiffany's. E' come sempre uno spettacolo senza pari.

L'Oro di Grotta Paglicci affascina il pubblico degli appassionati

I tesori archeologici di Grotta Paglicci, sito paleolitico ubicato nelle campagne di Rignano Garganico (in Puglia), continuano ad appassionare non solo gli addetti ai lavori, ma anche il grande pubblico. Lo si è capito bene al termine della presentazione del volume ad esso dedicato e scritto a quattro mani da Angelo e Antonio Del Vecchio, giornalisti, scrittori, storici ed esperti di archeologia. Si tratta di un testo di 100 pagine edito dal Circolo Culturale “Giulio Ricci” di Rignano Garganico e già in vendita sui principali book-shop Amazon e eBay.

Pagina 1 di 4