Stanco (UDC) il più suffragato dell'opposizione a Rignano Garganico

L'elettorato Rignanese ha premiato anche all'opposizione le giovani leve. Il più suffragato in assoluto è, infatti, il 37enne Matteo Stanco (115 voti), leader locale dell'UDC e sindacalista.

Stanco correva per la Lista Patto per Rignano e appoggiava il candidato sindaco Michele Ciavarella, uscito sonoramente sconfitto dalle urne lo scorso 11 giugno. Matteo, con un passato da educatore in parrocchia, è alla sua seconda candidatura ed è di fatto un politico con una buona esperienza alle spalle.

Luigi Di Fiore è il nuovo sindaco di Rignano Garganico

Con 754 voti e il 59,60% delle preferenze è stato eletto nuovo sindaco di Rignano l'operaio Luigi Di Fiore. E' il sindaco più giovane della Puglia eletto alle Amministrative dell'11 giugno.

A 27 anni è stato suffragato dal suo popolo e ora ha il compito di ridare vigore ad una cittadina garganica, il più piccolo comune della Montagna del Sole, dopo un lungo periodo di oscurantismo.

Luigi Di Fiore, vero candidato per l'alternativa!

Tra le novità assolute della Campagna Elettorale per il rinnovo della carica di Primo Cittadino e del Consiglio Comunale di Rignano Garganico vi è la discesa in campo di Luigi Di Fiore.

Proviene dalla società civile ed è da sempre attento alle esigenze non solo dei più giovani, ma anche della popolazione adulta, diversamente abile e anziana. La sua scelta di candidarsi quale capo-squadra della Lista "Rignano che vorrei" non è casuale e è scaturita da scelte precise e da mesi e mesi di militanza in un movimento politico che si candida ad essere l'alternativa alla vecchia politica.

Elezioni Amministrative Rignano Garganico: 11 giugno 2017

Ecco in anteprima assoluta tutti i candidati alla carica di sindaco e a quella di consigliere comunale in occasione delle Elezioni Amministrative dell'11 giugno 2017 a Rignano Garganico.