Personaggi

Personaggi (191)

Accolta con compiacimento la nomina di Fr. Francesco Colacelli, a “Cavaliere della Repubblica”

RIGNANO GARGANICO. Grande e meritato riconoscimento per Frate Francesco Colacelli, Ministro Provinciale dei Cappuccini, Presidente della Fondazione Centri di Riabilitazione Padre Pio e Presidente della Conferenza Italiana  dei Ministri Provinciali dell’Ordine. E’ stato designato Cavaliere della Repubblica.

Per il 93° Compleanno di Joseph Tusiani, auguri anche da Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Festeggiamenti in ogni dove per il 93° anno dei Festa grande  in ogni dove,  considerato uno dei più grandi e prolifici letterati poliglotti a livello mondiale. Al momento si trova nella sua abitazione di Manhatthan a New York, circondato dai familiari ed amici più stretti.  

Conclusa con successo la mostra dell’artista “australiano”Peter Petruccelli, a San Marco in Lamis

SAN MARCO IN LAMIS. Conclusa, ieri sera, con uno straordinario successo di pubblico e di critica la prima e forse  unica mostra scultorea – pittorica di Peter Petruccelli, a San Marco in Lamis. L’artista di origine locale (classe 1934), noto in tutto il mondo per quanto si dirà, era emigrato in Australia nel 1956, dove aveva vissuto ed operato sino alla sua scomparsa, avvenuta nel 2013.

A “l’anno che verrà” di Potenza c’è anche un po’ di Rignano: il vescovo Fania.

RIGNANO GARGANICO.  A “l’anno che verrà” di Potenza parteciperà  ‘idealmente’ anche la comunità di Rignano Garganico. Lo sarà in virtù di un gemellaggio storico che pochi conoscono e considerano, specie in un clima di festa nazionale, anzi internazionale, che si respira  per l’occasione.

Profanata e rubata la bara del cantore Antonio Piccinino dal cimitero di Carpino

CARPINO. Profanata e rubata la bara contenente le spoglie del maestro Antonio Piccininno, scomparso il 9 dicembre scorso all’età di 100 anni,

La vittoria del “Si”, a Rignano Garganico, è dovuta alla “rignanesità” di Renzi? Pare di si.

RIGNANO GARGANICO. “Effetto Renzi” sulla vittoria del “Si”, a Rignano Garganico? Pare di si. Lo è  se si tiene conto dell’omonimia  del luogo di nascita.

Nick Petruccelli continua a stupire con le sue rappresentazioni dell’Inferno e del Paradiso

SAN MARCO IN LAMIS. Nonostante l’avanzare dell’età e i suoi immancabili acciacchi, il “Demiurgo del Gargano” continua imperterrito  e senza sosta alcuna, a sfornare  opere, utilizzando tecniche e materie tra le  più svariate: dal classico olio su tela all’acrilico; dal gesso alla cartapesta; dalla terracotta alla ceramica;   dal legno al cartone; dal cuoio al pellame;  dal cemento al cartongesso, dalla pietra al quarzo, dagli scarti oggettuali ai  residui metallici di ogni lega.

Il 6 dicembre, appuntamento sulla 1^Grande Guerra con lo storico Giuseppe Clemente, a San Severo

SAN SEVERO. “San Severo negli anni della Grande Guerra” è il tema della prossima conferenza organizzata dal Centro di Ricerca e Documentazione – Storia Capitanata in programma il 6 dicembre 2016, alle ore 18, presso la sala conferenze della Biblioteca comunale “Minuziano” di San Severo (largo Sanità).

Col neo-cortometraggio del Nyctophobia il cineasta rignanese Longo risale in cattedra “Horror”

RIGNANO GARGANICO. Di nuovo sulla cresta dell’onda della notorietà,  il cineasta rignanese, Francesco Longo.  Questa volta lo è  in anticipo con l’annuncio del suo prossimo cortometraggio “Horror” del Nyctophobia, attualmente in post produzione,  che costituisce il capitolo conclusivo della saga, cominciata con Claustrophobia, che, come si dirà dopo, continua a mietere successi e premi in ogni dove.

Ecco il primo giorno da “immigrati” vissuto a Bresso (Milano) da due Rignanesi negli anni’60

RIGNANO GARGANICO. Alla fine degli anni ’50, con l’avvento della società dei consumi e il conseguente  miglioramento della qualità dell’esistenza, il reddito agricolo, come pure quello dei restanti settori produttivi, non basta più ad assicurare ai Rignanesi un tenore di vita all’altezza del tempo e della moda. Per cui riprende impetuoso il flusso emigratorio, interrotto dalla Seconda Guerra mondiale,