Personaggi

Personaggi (191)

L’arte di Petruccelli continua a fare centro sul tema della Schoah, a San Marco in Lamis

SAN MARCO IN LAMIS. Si rinnova la Schoah con l’arte di Nick Petruccelli (www.nickpetruccelli.it), a San Marco in Lamis. Questa volta, lo si fa a livello virtuale, ossia tramite lo strumento - linguaggio del Web, il più veloce e consono a raggiungere cultori e profani di tutto il mondo.

Sulla figura ed opera di Carmine Parracino, “primo” bibliotecario di Rignano Garganico, ecco il “ricordo” che ne fa Antonietta Martelli

RIGNANO GARGANICO. Ecco il testo letto da Antonietta Martelli, insegnante e scrittrice, in occasione dello scoprimento della lapide al riguardo, avvenuta il 27 dicembre 2015.

Vieste: Sbirulino e Nebbia, i due cuccioli disabili più famosi d’Italia. La storia.

VIESTE. *Sbirulino e Nebbia sono due cuccioli disabili trovati dai volontari di ANPANA Vieste nella primavera del 2015. Sbirulino è un volpino di circa 1 anno e mezzo trovato impallinato alla schiena e paralizzato in modo irreversibile, mentre Nebbia è un cucciolo di maremmano nato con problemi neurologici che gli causano saltuarie convulsioni e non gli permettono una naturale deambulazione.

La storia di Michele Del Giudice, il più grande “camminatore” di tutti i tempi, sabato su Rai1 *

FOGGIA, 15 gennaio 2016 - Dopo aver percorso oltre 7.000 km a piedi, con una protesi, le vie sacre dei cammini, Michele del Giudice sarà ospite del programma di Rai 1 “A Sua Immagine”, sabato 16 gennaio prossimo alle ore 17:15.

Controstoria: Saverio Longo, un “eroe” filo borbonico giustiziato a Foggia

RIGNANO GARGANICO. Durante le guerre pro Unità d’Italia, di esempi di eroismi in campo filo borbonico se ne contano a bizzeffe anche in Capitanata. Finora gli stessi sono rimasti sepolti sotto la “Damnatio memoriae”, decretata da Garibaldini e Piemontesi nei confronti dei loro avversari, militari o civili che fossero.

Il cineasta rignanese Francesco Longo si rifà vivo “In articulo mortis”

RIGNANO GARGANICO. Dopo “Skizophrenia”, cortometraggio premiato lo scorso anno  con tre “award” a San Diego (USA), l’autore e regista Francesco Longo,  è di nuovo alla ribalta della cronaca nell’ambito del cinema Indipendente di genere “Horror”.  Infatti, si è conclusa pochi giorni fa  quella che egli stesso definisce una “fantastica giornata” in veste di "VISUAL EFFECTS SUPERVISOR " sul set del teaser trailer " IN ARTICULO MORTIS ".

Cordoglio generale per la scomparsa di Paolo Pizzichetti, attivo e benvoluto artigiano, a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Paolo Pizzichetti, classe 1927, non c'è più. Se n'è andato via, ieri sera, in punta di piedi nella sua casa di Via Manzoni, dove viveva pressoché autonomo da alcuni anni, dopo la morte della sua amata moglie. Tutti li ricordano ancora come una delle più belle coppie del paese. Assieme al fratello Salvatore, era uno degli ultimi testimoni di un mestiere ormai scomparso da mezzo secolo e più: il fabbro. Ecco la storia dell'uomo e del suo mestiere, peraltro. rappresentato nel Presepe Vivente che tra qualche settimana prenderà il via.

Schizofrenia? Ecco l'analisi e i rimedi nell'omonimo cortometraggio del regista cinematografico Francesco Longo di Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Per conoscere e forse per guarire dalla Schizofrenia basta vedere, assaporare ed analizzare l’omonimo cortometraggio di Francesco Longo, originario di Rignano Garganico, assurto a notorietà internazionale, grazie all' “award” conquistato (su tre nominations) a sorpresa di recente al “Fantastitic Horror Film Festival” di San Diego (USA).

Ecco la storia di emigrazione di Peppino Resta, il panettiere venuto dalla Germania

RIGNANO GARGANICO. Peppino Resta non c’è più, ma la memoria di lui rimane, oltre che per il suo beneamato mestiere, soprattutto per via della sua avventura emigratoria in terra teutonica (vedi anche v. “Dal paese al mondo/ Storie di vita di emigrati di Rignano Garganico di Angelo Del Vecchio, Araiani, 2006). Il racconto che segue, anche se interpretato , è riportato in forma diretta per una più facile e comprensiva lettura e coinvolgimento.

Ennesimo battesimo di fuoco per il poeta apricenese Franco Ferrara in quel di Foggia

 
   

FOGGIA. Ennesimo battesimo di fuoco per il poeta apricenese, Franco Ferrara.  Il 13 novembre 2015 alle ore 16,30 ha presentato all’Università Crocese – Scuola di Tradizioni, Sezione Folklore e Ricerca di Capitanata in Foggia il suo secondo libro "Natùrë pë li Trattùrë dë Stòrjë Prucënésë" (NATURA PER I TRATTURI DI STORIA APRICENESE). Si tratta di  una raccolta di poesie in Lingua Dialetto di Apricena e Italiano.