Antonio Del Vecchio
17/06/14

Rignano piange la morte di Giuseppe Martelli

RIGNANO GARGANICO. E’ con viva costernazione e cordoglio che Rignano Garganico ha appreso la notizia del ritorno al padre di un  suo concittadino, appartenente a famiglia piuttosto nota e stimata, per via dell’attività sociale ed educativa di quasi tutti i suoi componenti.

Si tratta di Giuseppe Martelli, insegnante e segretario scolastico di lungo corso, nonché per alcuni anni della sua giovi8nezza, giornalista e collaboratore de La Gazzetta del Mezzogiorno. La sua dipartita è  avvenuta ieri notte, durante il sonno, in quel di Vico del Gargano, dove il compianto risiedeva da diversi anni assieme alla moglie e al figlio Valerio, avvocato. Aveva 79 anni appena compiuti. I funerali si sono svolti in mattinata presso la Chiesa Parrocchiale di San Pietro e Paolo. La tumulazione ha avuto luogo, invece,  nel primo pomeriggio di oggi  presso i loculi gentilizi della famiglia, attivi nel Cimitero di Rignano. Il tutto è stato preceduto dalla benedizione della salma, impartita dal parroco don Nazareno Galullo, seguito dal saluto ultimo degli amici e famigliari raccoltisi davanti alla Chiesa del Santo Patrono, San Rocco. La redazione di questa testata giornalistica digitale partecipa sentitamente al cordoglio della moglie, del figlio Valerio, delle sorelle Lina, M. Antonietta e Maria, dei nipoti e dei restanti parenti. La Redazione.  

Letto 1309 volte Ultima modifica il Martedì, 17 Giugno 2014 13:18
Vota questo articolo
(1 Vota)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.