Antonio Del Vecchio
26/07/17

Giovedì 27 luglio grande festa per il 37° Compleanno di Don Santino Di Biase, a Rignano G.

RIGNANO GARGANICO. Giovedì 27 luglio, festa grande alla Parrocchia ‘Maria SS.Assunta’ di Rignano Garganico. Tanto in onore del suo capo religioso, Don Santino Di Biase, che compie i suoi appena 37 anni di età.

Si insediato ufficialmente in paese il 25 settembre dello scorso anno. Ecco in sintesi i suoi dati anagrafici e di studi.  Nato a San Severo il 27/07/1980 ha vissuto sempre a Torremaggiore. Qui ha frequentato la scuola dell’obbligo e successivamente gli studi superiori c/o il Liceo-ginnasio “Nicola Fiani”, conseguendo la maturità classica con ottimi voti. Dopo  di che, avendo scoperto nel frattempo la sua vocazione religiosa, ha proseguito la sua formazione presso il ‘Pio’ seminario regionale di Molfetta (2005 -2012), ottenendo al termine  il Baccellierato in sacra Teologia. E’ stato ordinato sacerdote l’8 settembre 2012 da mons. Lucio Renna, emerito vescovo di San Severo. Ha prestato il suo ministero come diacono e per quattro anni di Sacerdozio presso la Parrocchia di Santa Maria della Strada in Torremaggiore. Il 24 agosto 2016, nominato parroco di Rignano Garganico., ha preso possesso del suo nuovo incarico, domenica 25  settembre, giornata di   grande festa, concretizzatasi con la visita pastorale del predetto vescovo e la calorosa accoglienza e favore  dimostrata dal popolo devoto. Nel giro di poco tempo se lo è conquistato tutto, grazie  alla sua prorompente simpatia e personalità ‘buona e comunicativa, ma anche al buon esempio dato con la parola e l’azione durante questo anno circa di svolgiDmento del suo alto ministero pastorale e umano.. Domani, alle ore 19,00  presso la Chiesa di San Rocco è prevista una Santa Messa di ringraziamento, officiata da lui stesso con l'ausilio del vice, Don Antonio Gianfelice. Seguirà subito dopo  presso l’oratorio ‘P.A. Fania’ di via Portagrande il tradizionale intrattenimento - rinfresco con il contestuale e rituale taglio della torta, che, data la giovane età, sarà di poche candeline e di tanta voglia di fare per il bene spirituale della comunità. Ad Multos Annos, dunque, o Don Santino, da parte della scrivente  direzione e redazione di questa testata giornalistica!    

 

Letto 647 volte Ultima modifica il Mercoledì, 26 Luglio 2017 10:02
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.