Antonio Del Vecchio
20/07/17

Dedicata al carabiniere – podista Nicolas Ciavarella la 13^ Maratonina Avis di Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Torna di nuovo nel cartellone dell’estate rignanese la ‘Maratonina Avis’. Evento sportivo, quest’ultimo, molto atteso e seguito non solo dagli addetti ai lavori, ma dall’intera popolazione locale e non. 

Si tratta della 13^ edizione.  La stessa vedrà il suo svolgimento, giovedì 10 agosto,  alle ore 18.00, con partenza e ritorno da Largo Portagrande. Luogo simbolo del paese, per via del contiguo Centro storico di origine e conformazione medievale e dei suoi monumenti, a cominciare dal Palazzo Baronale, opera barocca che racchiude l’antico castello, sede di dominio-governo in larga parte dei baroni e poi marchesi Corigliano.  L’evento, quest’anno, è dedicato a Nicolas Ciavarella, Si tratta di una gara podistica da 10 chilometri con giro unico e partenza ritorno dal succitato Largo Portagrande.  La manifestazione sportiva, come già detto, è dedicata ad un amico di tutti, carabiniere e donatore Avis, scomparso pochi mesi fa, lasciando amici e famigliari completamente esterefatti per la sua improvvisa  ed inattesa scomparsa, forse dovuta ad un male conseguito durante le sue continue e brillanti missioni di specialista del corpo all’estero, C’è chi parla di uranio impoverito che avrebbe causato, secondo i bene informati la morte a tanti altri militari. Il podista scomparso, oltre ad essere uno sportivo appassionato della materia, in quanto iscritto, a ‘L’atletica ‘Padre Pio ‘ in San Giovanni Rotondo. era anche un valente organizzatore , onnipresente in questa ed in altre gare promosse qui e là in Capitanata.  La competizione in parola è organizzata dalla locale Avis, presieduta dall’intrepida e tenace Anna Pia Forte, in collaborazione con l’A.S.D. ‘Padre Pio di San Giovanni Rotondo. La stessa si avvale della collaborazione delle principali associazioni locali e si muove sotto l’egida dell’Amministrazione Comunale, guidata da Luigi Di Fiore col supporto di Pasquale Di Carlo, consigliere comunale delegato al ramo, che, per l’occasione si esprimerà anche in veste di organizzatore podista da antica data. La manifestazione ha lo scopo di promuovere lo sport quale veicolo di socializzazione, di lealtà e dello stare bene ‘correndo’ e si basa sullo slogan ‘donarsi e dare agli altri sempre ed in ogni occasione con altruistica dedizione.  L’iniziativa vedrà la partecipazione di oltre 30 società sportiva per più di 300 atleti, provenienti non solo dai vari centri della Capitanata, della Regione e di ogni parte d’Italia.   

 

Letto 781 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.