Antonio Del Vecchio
21/09/16

Per l’insediamento a parroco di Don Santino, festeggiamenti in pompa magna, a Rignano Garganico

Don Santino Di Biase, nuovo parroco di Rignano Don Santino Di Biase, nuovo parroco di Rignano

RIGNANO GARGANICO.  Per l’insediamento ufficiale a parroco di don Santino Di Biase (si veda foto), previsto, Domenica 25 Settembre 2016, si terrà una festa in pompa magna , Rignano Garganico.

Lo sarà sia  sul piano religioso sia su quello sociale e profano in genere, per i motivi che si diranno. Si tratta di una giornata “speciale”, perché la stessa sarà resa viva ed interessante dalla visita pastorale di mons. Lucio Angelo Renna, vescovo della diocesi di San Severo. L’occasione è data dall’avvenuto  cambio di guardia al vertice della locale ed unica  parrocchia, governata con grande zelo negli ultimi dieci anni da don Nazareno Galullo, sanseverese di nascita e di formazione, ma originario di Rignano, per via di madre.  Come noto, a sostituirlo nella funzione, dal primo settembre u.s., ha  provveduto don Santino Di Biase, che sin dalla sua prima uscita pubblica, si è fatto ben volere, per via del suo carattere semplice e comunicativo. A questo punto si può dire che  la “visita” dell’alto prelato ha il significato non solo di insediamento ufficiale sul piano formale del nuovo venuto, ma anche un saluto -  ringraziamento dal vivo per  il suo predecessore. Il tutto avrà inizio alle ore 18.00 in punto nella Chiesa Matrice “Maria SS. Assunta”, con la celebrazione di una Santa Messa Solenne (già ”pontificale”), , presieduta ovviamente dall’illustre ospite che per l’occasione terrà un’attenta e approfondita omelia sui temi del momento. Per saperne di più sul nuovo parroco, ossia il “festeggiato”, ecco i suoi principali dati biografici, formativi ed esperienziali essenziali. Santino Di Biase nasce a San Severo il 27/07/1980. Ma da subito segue la famiglia in quel di  Torremaggiore. Ed è qui  che vive,  si forma ed esercita la sua prima esperienza ecclesiastica e sacerdotale. Studi: consegue la Maturità Classica c/o il Liceo - ginnasio Statale “Nicola Fiani” e il Baccellierato in sacra Teologia c/o la Facoltà teologica pugliese. Si forma c/o il Pontificio seminario regionale pio di Molfetta (2005 - 2012). È ordinato sacerdote da mons. Lucio Renna l'8 settembre 2012. Come accennato poc’anzi, presta il suo ministero come diacono e per quattro anni di Sacerdozio, nella parrocchia “Santa Maria della Strada” in Torremaggiore (la sua parrocchia di origine). E  questo fino al 24 agosto 2016, allorché, nominato parroco di Rignano Garganico, vi prende servizio il successivo 1° Settembre.  Non ci resta che ringraziare l’eccellentissimo vescovo per la scelta - nomina effettuata e  porgere a Don Santino il nostro più caloroso benvenuto e nel contempo i più fervidi ed avvertiti auguri di Buon Lavoro nel campo del suo alto ministero e  in quello della vita comunitaria della nostra beneamata Rignano. La Redazione.

Letto 1996 volte Ultima modifica il Mercoledì, 21 Settembre 2016 11:15
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.