Antonio Del Vecchio
30/06/16

Al 2°Rally Città dei Santi ci sarà anche Mauro Santantonio con la Citroen “firmata” da Coco

Foto di D'Angelo Foto di D'Angelo

 RIGNANO GARGANICO. Ci sarà anche Mauro Santantonio tra i concorrenti al 2°Rally Città dei Santi. A rendelo noto è  un esaustivo comunicato stampa, a firma del collega Alessandro Rizzo, che pubblichiamo volentieri di seguito.

E questo non a caso, considerato che il pilota salentino correrà su una Citroen, il cui prototipo, come tutti gli altri negli ultimi trent’anni,  è firmato da Donato Coco di Rignano Garganico, designer tra i più prestigiosi ed originali del mondo. Pluripremiato più volte ed “uomo dell’anno” per la rivista “Quattroruote”, nonché capo-èquipe di Casa Ferrari e della Lotus. <<Per Mauro Santantonio la stagione agonistica 2016 è ormai entrata nel vivo. Per il pilota casaranese che ha già preso parte a tre manifestazioni, l’ultima delle quali dieci giorni fa in occasione del Terra d’Otranto Challenge Race, gara di formula challenge che lo ha visto cogliere il successo in classe 11B è nuovamente giunta l’ora di indossare tuta e casco. L’alfiere portacolori della Scuderia Casarano Rally Team ha scelto di gareggiare al 2°Rally Città dei Santi Trofeo Gino De Salvia, manifestazione valevole quale terza prova del Campionato Regionale AciSportche si disputerà tra sabato e domenica in provincia di Foggia.Santantonio sarà sempre al volante della Citroen Ds3 R3 Max di classe R3T preparata, gestita e assistita tecnicamente in gara dal team Im ProMotorSport;una vettura con la quale ha migliorato i suoi precedenti risultati colti sia al Rally del Salento che al Rally Città di Casarano, dove ha ottenuto rispettivamente il successo  e il secondo posto di categoria compiendo anche un passo avanti importante nella scala della competitività anche se per il Rally del Salento si è trattato di una gara a fasi alterne, condizionata sul finire anche da un errata scelta di gomme che comunque non ha permesso ai rivali di completare la rimonta e di scavalcarlo in classifica. La scelta di correre al Città dei Santi nasce dalla voglia di competere e confrontarsi in gare per lui del tutto sconosciute con avversari diversi,andando in cerca di nuove esaltanti soddisfazioni. Saranno come detto strade mai viste prima su un percorso che si annuncia tanto tecnico quanto difficile da interpretare,  una sfida certamente utile anche per rimanere in allenamento e per avere dei riferimenti in più in vista dei prossimi impegni che caratterizzeranno la seconda parte di stagione. Il gentlemen salentino tornerà ad essere affiancato sul sedile di destra dall’amico Marco Scorrano con cui cercherà di svolgere un lavoro di alto profilo già dalle ricognizioni. L’impegno sarà anche quello di onorare al meglio il patrocinio concessogli dal Comune di Casarano che ha riconosciuto al programma sportivo di Mauro Santantonio la grande valenza di promozione dell’immagine della città. “Andiamo a Foggia convinti di avere delle carte da giocare per continuare a migliorare il nostro livello prestazionale”  ha dichiarato il trentottenne rallysta casaranese. “Si tratta di una corsa nata lo scorso anno della qualeperò non conosco insidie e particolarità. Andremo cauti senza cercare la luna, pronti a difenderci dalle incursioni avversarie anche se rispetto alle gare precedenti avremo maggiore serenità e convinzione visto che stiamo progredendo nell’obiettivo di raggiungere in breve tempo un feeling soddisfacente con la vettura. Certo, dobbiamo sistemare ancora alcune cose e migliorarne altre, ma siamo ottimisti. La concorrenza è sempre competitiva e il lavoro da svolgere con tutta la squadra sarà impegnativo.Credo proprio che sarà una bella esperienza, ed ovviamente, insieme a Marco Scorrano cercheremo di mantenere la concentrazione al top in ogni momento per onorare al meglio questa partecipazione, confermando anche l’ottimo feeling maturato nei precedenti rally affrontati insieme”. Nella fotografia allegata: Nella fotografia allegata (di Leonardo D’Angelo): Mauro Santantonio e Massimiliano Alduina su Citroen Ds 3 R3 Max al 49°Rally del Salento >>.   

 

 

 

 

 

Letto 522 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.