Antonio Del Vecchio
16/01/14

Arturo Palma di Cesnola, il Cittadino onorario tanto amato e stimato a Rignano Garganico

Parimenti all’opera di qualsiasi genere, anche in campo scientifico accade spesso che una scoperta è legata inscindibilmente al nome del suo autore - scopritore. E’ il caso di Grotta Paglicci, noto sito paleolitico di fama mondiale.

Più o meno è stata questa la ragione basilare della pubblicazione degli atti relativi al “Conferimento della cittadinanza onoraria ad Arturo Palma di Cesnola”, deciso dal Consiglio Comunale di Rignano Garganico il 21 dicembre 1987. Grazie, alla pregevole relazione svolta dal grande letterato Pasquale Soccio, la lettura dell’opuscolo in questione ci permette di conoscere alcuni aspetti inediti della personalità dell’ illustre scienziato. Il riferimento è alla sua umanità, permeata di buoni sentimenti, ricca di attributi universali e di talento creativo. Non per niente ci ha regalato anche alcune opere letterarie, recensite positivamente dallo stesso Soccio.

Società di Storia Patria per la Puglia, Arturo Palma di Cesnola /Cittadino onorario di Rignano Garganico /Relazione di Pasquale Soccio…, atti a cura di Benito Mundi e Antonio Del Vecchio, San Severo, Felice Miranda Editore, 1999, pp. 32

Letto 2193 volte Ultima modifica il Giovedì, 16 Gennaio 2014 18:03
Vota questo articolo
(1 Vota)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.