Antonio Del Vecchio
14/04/15

Fondo Multiregione - Bando Fart 3-2013 : lettera dell’Amministratore Unico dell’ Aforis

FOGGIA. Pubblichiamo di seguito  una  lettera aperta a firma dell’Amministratore unico dell’Aforis di Foggia, pervenutaci da poco in redazione ed avente come oggetto il Fondo  Multiregione – Bando Fart 3 – 2013.

<< Spett.le Direttore, A.FO.RI.S. Impresa Sociale, Agenzia di Formazione e Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile, opera da oltre 20 anni con attività di formazione e specializzazione professionale, consulenza ambientale e pianificazione territoriale, realizzazione di servizi, progetti ed attività di ricerca in campo energetico ed ambientale. Nell’ambito dei servizi di formazione AFORIS sta presentando proposte progettuali a valere sul Fondo Multiregione -  Bando Fart 3-2013 nel quale sono previsti 43 milioni di euro complessivi per attività formative per il periodo ottobre/novembre 2013 - luglio 2015, con la collaborazione di altri enti partner delle regioni Puglia, Piemonte, Lombardia e Toscana. Se la sua Società ha aderito ad un Fondo Interprofessionale, A.FO.RI.S. Impresa Sociale è disponibile a valutare le occasioni in essere e monitorare le possibilità di fruire delle opportunità disponibili offrendo il proprio consolidato know how per proposte di formazione da condividere (cfr. anche allegato catalogo). In fiduciosa attesa di un positivo e pronto riscontro, l’occasione è gradita per porgere cordiali saluti. Foggia, 13/04/2015 A.FO.RI.S. – Impresa Sociale l’Amministratore Unico. prof. Gian Maria Gasperi>>.

 

 

Letto 975 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.