Antonio Del Vecchio
16/05/15

La scuola primaria e secondaria incontra l’autrice Anna Baccelliere, a Rignano Garganico

Rignano G. L'autrice Anna Baccelliere a scuola Rignano G. L'autrice Anna Baccelliere a scuola

 RIGNANO GARGANICO. Anche questa volta, sul finire dell’anno di attività,  la scuola di Rignano Garganico  incontra l’autore di grido, quello che più attrae e vende nel mondo attuale dell’editoria per ragazzi.

Non per niente l’iniziativa promozionale, prevista mercoledì 20 con inizio alle 15,30, è riservata agli alunni di quinta elementare e  prima media, i più sensibili ad essere attratti dalle opere creative e di fantasia e semmai a riscriverle secondo il loro piacimento ed inclinazione personale. Un’azione educativa, quest’ultima, resasi indispensabile soprattutto negli ultimi decenni, con l’avvento e il dominio sovrano della società dell’immagine e dell’informatica. Il ritorno al libro si rende indispensabile, perché aiuta i discenti a non essere soggetti passivi o involucri vuoti da riempire, ma attivi protagonisti delle loro scelte. La scuola non a caso costituisce il luogo privilegiato per la sperimentazione e la promozione di percorsi e strategie dirette  a contrastare il fenomeno della disaffezione verso il libro presso i ragazzi e gli studenti, suscitando in essi il bisogno e il piacere della lettura. Insomma, a quanto si legge nel progetto della scuola, lo scopo minimo che ci si propone con l’attività in parola è quello di avvicinare gli alunni ai libri per condurli ad una lettura spontanea e divertente,  all’arricchimento del pensiero e allo sviluppo delle loro  potenzialità espressive e nel contempo a rendere edotti e consapevoli gli insegnanti sulla bontà di questo importante strumento educativo. Questa volta, la protagonista dell’evento odierno, in qualità di autrice di innumerevoli successi editoriali nel campo della letteratura per ragazzi, sarà Anna Baccelliere, classe 1959, originaria di Grumo Appula. Quest’ultima, laureata in Lettere, docente alle primarie, collabora con le sue opere con le maggiori case editrici italiane. Finalista nel 1998 del concorso nazionale di scrittura “La fabbrica delle nuvole”, idem nel 2003 per “I colori delle donne”, ad Ascoli Piceno; Nel 2004 ha pubblicato il suo primo romanzo: ”Sognando gnomi”; nel 2004, secondo posto al premio letterario internazionale”Vileg novella dal judri” ad Abbiategrasso. Sono seguiti negli anni successivi altre opere e successi editoriali. Dai critici più accreditati, l’autrice è definita  un mix tra Mary Poppins ed un vulcano in eruzione. L’iniziativa odierna, come quasi tutte le altre della scuola, è sponsorizzata dall’Amministrazione Comunale di Vito Di Carlo che sarà presente per l’occasione con i suoi rappresentanti, unitamente alle docenti interessate e alla direzione scolastica “Balilla-Compagnone-Rignano”, guidata da Giuseppe Soccio e “in loco” dalla sua vice, Maria Rosaria Potenza.

 

 

 

 

Letto 523 volte Ultima modifica il Sabato, 16 Maggio 2015 10:33
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.