Antonio Del Vecchio
03/12/14

Aforis: presto l’avvio de “Il progetto STAR AgroEnergy dell’Università di Foggia

FOGGIA. “Il progetto STAR*AgroEnergy dell’Università di Foggia, che ha beneficiato di un finanziamento europeo del 7° Programma Quadro, volge ormai al termine.

Dopo più di tre anni di intensa attività e plurime iniziative di animazione territoriale, si intende “passare il testimone” ragionando in merito alle opportunità occupazionali ed alle necessità formative che il modello della “green-economy” prefigura e, allo stesso tempo, sollecita. Il gruppo di lavoro STAR vuole stimolare una riflessione sulle nuove professioni che vengono veicolate dallo sviluppo dei settori imprenditoriali legati alla green - economy e valutare collegialmente, con l’apporto di qualificati esperti, le più attuali esigenze formative che ne configurano la qualificazione. Cominciare a definire il bagaglio di conoscenze e competenze in grado di rispondere con prontezza alle dinamiche evolutive oggi in atto nel mondo del lavoro, con riferimento al “laboratorio” green-economy, significa anche predisporre delle concrete azioni che possano favorire il passaggio ad un modello produttivo radicalmente nuovo, incentrato sulla circolarità dei flussi materiali, sulla simbiosi industriale, sulla sinergia fra i processi produttivi, sulla riduzione a zero dei rifiuti e sulla rinnovabilità integrale delle fonti energetiche. Tale “passaggio” è forse l’unico spiraglio verso una ripresa economica non più parassitaria nei confronti delle risorse naturali ed iniqua sul fronte sociale. L’educazione e la formazione professionale, se abbiamo a cuore il futuro delle giovani generazioni, deve poter intercettare i segnali che, ormai evidenti contraddistinguono lo sviluppo della green-economy e favorirne la progressiva affermazione”. Da qui l’invito a partecipare al 6° Forum del progetto STAR*AgroEnergy dal titolo: "Green Jobs" e nuove esigenze formative in programma c/o l’Aula Magna di Giurisprudenza dell’Università di Foggia (Largo Papa Giovanni Paolo II), martedì 16 dicembre dalle ore 9.00 alle 13.30,

Letto 681 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.