Antonio Del Vecchio
14/11/14

Rignano, con la sua storia e il Presepe Vivente protagonista a “Casa Convì” di Teledauna

Piero Russo e Germana Zappatore conduttori di Casa Convi a Teledauna Piero Russo e Germana Zappatore conduttori di Casa Convi a Teledauna

RIGNANO GARGANICO.  Il Presepe Vivente di Rignano Garganico  ha cominciato  il suo  primo viatico pubblicitario e programmatico nel pomeriggio odierno su Teledauna, a Foggia.

L’argomento è stato trattato, infatti,  con dovizia di particolari durante il simpatico e seguitissimo Talk Shoow settimanale  dal titolo Casa Convi Tv, in programma alle ore 15.00. Si tratta di un gioco a quiz che viene premiato da parte delle ditte della grande produzione con significativi e ghiotti doni alimentari, offerti dalle ditte della grande distribuzione. Questa volta,  la simpatica ed elettrizzante  trasmissione,  condotta dai giornalisti Piero Russo e  Germana Zappatore, ha avuto come tema: Rignano, la sua storia e le tradizioni e visto come protagonisti Giovanni Draisci, assessore comunale al turismo e Antonio Del Vecchio, giornalista e scrittore, entrambi abitanti ed operanti nel piccolo centro garganico.  Per oltre un ora gli telespettatori di mezza provincia sono rimasti letteralmente incollati davanti al proprio Televisore. A prendere la parola per primo è stato l’assessore Draisci, che si è intrattenuto a lungo a parlare di folk e tarantelle garganiche, mettendo in risalta le doti artistiche ed organizzative di taluni gruppi autori che, grazie alle loro originali esibizioni, hanno fatto conoscere nel mondo le bellezze del Promontorio e il savoir faire  dei protagonisti, a cominciare da Michele Mangano e  Salvatore Villani e a seguire tanti altri di pari statura ed originalità. Quindi, ha parlato delle novità del Presepe Vivente 2014 e del suo programma, ringraziando per l’impegno finora profuso da Luciano Draisci, presidente dell’omonimo Comitato organizzatore. Dal canto suo, Del Vecchio ha “illuminato” i passaggi salienti della storia del paese e delle tradizioni, soffermandosi a lungo sulla sua ultima pubblicazione: “Io Parto non so se Ritorno”  riguardante i Caduti e Reduci rignanesi della II Guerra Mondiale, opera elogiata più volte dai conduttori  per via dell’originalità dei racconti e del sentimento.

N.B. Da Convìfacebook è scaricabie il video

 

CLICCATE QUI PER VEDERE LA TRASMISSIONE PER INTERA: https://www.youtube.com/watch?v=AKEajFKYpXs&feature=youtu.be

Letto 1234 volte Ultima modifica il Sabato, 15 Novembre 2014 09:27
Vota questo articolo
(2 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.