Antonio Del Vecchio
04/08/14

Gare di volley in ricordo di Pasquale Franchino, ad Apricena

APRICENA . Riceviamo e pubblichiamo volentieri il seguente comunicato, pervenutoci dall'Ufficio stampa del Comune di Apricena. “diSport da “spiaggia” e solidarietà per ricordare Pasquale Franchino, grande figura dello sport apricenese, scomparso di recente.

Il campetto esterno della scuola elementare “Padre Pio” si è trasformato per un mese nel teatro delle sfide di beach volley e beach soccer del primo torneo “Città di Apricena”. L’evento, patrocinato dal Comune, è stato realizzato dall’Associazione Onlus “Amici dello Sport” di Giovanni Scarano. Il ricavato della manifestazione sarà devoluto in beneficienza. Siamo veramente orgogliosi – spiega il Sindaco Antonio Potenza – del grande lavoro portato avanti da Giovanni e dal figlio Michele che, insieme a tanti amici e con il supporto di decine di concittadini, molti dei quali giovani e residenti nel quartiere Sacra Famiglia, hanno dato vita ad una manifestazione mai realizzata ad Apricena. Ringrazio loro per aver onorato al meglio la memoria del professore Pasquale Franchino, un esempio per tutti noi con il suo impegno nello sport e nel sociale. Un plauso va agli organizzatori, inoltre, per aver portato grande entusiasmo e tanta gente in zona Sacra Famiglia. Un quartiere, che anche grazie a questi eventi, continuaimo a riqualificare e far diventare sempre più centrale per Apricena”Al primo torneo “Città di Apricena” hanno preso parte ventidue squadre, dieci per il volley, dodici per il soccer, con centinaia di appassionati che si sono “sfidati" in maniera gioiosa e amichevole. 

La manifestazione ha innanzitutto un risvolto solidale – spiegano Giovanni e Michele – visto che l’associazione “Amici dello sport”, sin dalla sua fondazione, raccoglie fondi attraverso iniziative e pubblicazioni di libri il cui ricavato va in beneficenza”. Questa volta siamo voluti andare oltre, puntando su una doppia manifestazione che ad Apricena non si era mai svolta. Dopo quasi un mese di partite siamo soddisfatti per la grande risposta dei nostri concittadini. Ringraziamo tutti, dall’Amministrazione Comunale, per aver concesso l’utilizzo della struttura, a chi ci ha fornito il materiale per l’allestimento del campo in sabbia. E un plauso va a tutti coloro che ci hanno aiutati ogni sera nella gestione delle partite. È stato il modo migliore – concludono – per onorare lo sport, le finalità dei tornei e, soprattutto, il ricordo di una  persona dai grandi valori, come Pasquale Franchino, che avrebbe sicuramente apprezzato la manifestazione” .

Letto 655 volte Ultima modifica il Martedì, 05 Agosto 2014 07:14
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.