Antonio Del Vecchio
13/07/18

Gran gala di musica'fina' questa sera, 13 luglio, a Foggia

LA MUSICA RISUONA ANCORA NELLE CORTI DI CAPITANATA,

CON I PROFESSORI D’ORCHESTRA DI SANTA CECILIA

 

FOGGIA. Volge al termine anche la XXII edizione di Musica nelle Corti di Capitanata, dopo un mese intenso: ventidue concerti a Foggia, presso il Chiostro di Santa Chiara e altri nove decentrati in alcuni dei luoghi più belli della nostra provincia,
con una grande varietà di generi musicali e di formazioni strumentali proposte.Ultimo evento d’eccezione venerdì 13 luglio: il concerto di chiusura della stagione, infatti, vedrà protagonista un quintetto d’archi composto da musicisti tutti professori d’orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma, che proporranno un’esibizione molto particolare con una rivisitazione di famosi brani del repertorio classico e non solo.Questa volta, inoltre, la serata finale avrà un significato particolare, perché ospiterà la premiazione ufficiale della I edizione del Premio Corti di Capitanata– spiega il Direttore del Conservatorio Francesco Montaruli - istituito quest’anno, volto a premiare uno studente scelto da una commissione appositamente nominata fra quelli già selezionati per esibirsi come solisti con l’orchestra; lo studente che nella sua esibizione meglio avrà reso la propria interpretazione nell’esecuzione dal vivo”.Grande spazio agli studenti del Conservatorio foggiano ma, a ben vedere, anche inumeri di questa XXII edizione sono impressionanti: 4 esibizioni dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio e una dell’Orchestra Sinfonica Young, 3 grandi ensemble di flauti, di ottoni e di percussioni, 2 recital pianistici, 2 di musica antica, concerti di musica brasiliana e di musica jazz, tante formazioni da camera, tutte con un alto livello qualitativo delle esecuzioni.Sono molto orgoglioso – conclude il M° Montaruli - di aver offerto alla cittadinanza una stagione concertistica fra le più belle e complete che il Conservatorio abbia mai organizzato. Sono molto soddisfatto anche del grande spazio che abbiamo dedicato ai migliori studenti dell’Istituto, che abbiamo selezionato e preparato attentamente per le esibizioni da giovani professionisti”. Ingresso libero al concerto dalle 20,30, inizio ore 21.00
 
N.B. Comunicato stampa di Samantha Berardino
Letto 52 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.