Antonio Del Vecchio
24/06/18

Emanuela e Francesco, ieri sposi, con ricevimento alla Tenuta Corigliano sotto Rignano

RIGNANO GARGANICO. Emanuela Gentile  e Francesco Pirro, ieri sposi (23 giugno 2018), a Rignano Garganico. Lei originaria del posto e l’altro di Roma. Città, quest’ultima,  dove andranno ad abitare.

La cerimonia religiosa si è tenuta nella Chiesa Matrice dell’Assunta in paese, mentre il ricevimento  presso la Tenuta Corigliano, ristorante a più stelle con piscina,  tuffato nel verde degli uliveti delle Matine sottostanti al paese  (Manicone, Fisica Appula), antica dimora di Luigi Corigliano (1771, non si conosce la data e il luogo di morte), marchese di Rignano e di Villanova. La funzione è stata officiata da Don Michele Gentile, missionario salesiano, pro-zio della sposa, coadiuvato all’uopo dal parroco Don Santino Di Biase e dall’ordinando Mario Ardolino. Tutto questo  ha avuto  luogo nelle ore pomeridiane (17.00). Non si conosce il perché. Forse  al fine di dare eccezionalità e un tocco di Amore e magia in più al fausto evento, ritenuto non a torto come uno dei momenti  più belli e felici nella vita di coppia. Significativa l’omelia, tenuta dallo stesso Don Gentile, che si è soffermato a lungo sui concetti dell’amore e del perdono che devono animare sempre la coppia cristiana, mentre Don Santino ci ha tenuto a spiegare ai novelli coniugi i doveri normativi della legge concordataria. Tutto è finito a tarda ora con il pranzo nuziale e le altre manifestazioni del caso, compresi musiche e balli. La direzione e redazione della presente testata augura ai protagonisti una felice e prospera unione e ai genitori, ai nonni e al resto delle famiglie originarie ed allargate la più viva soddisfazione.

Letto 704 volte Ultima modifica il Domenica, 24 Giugno 2018 10:25
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.