Antonio Del Vecchio
03/06/18

Fracchie, Cumpagnia e transumanza, beni immateriali da proteggere a San Marco in Lamis

SAN MARCO IN LAMIS. Le Fracchie del Venerdì Santo, la “Cumpagnia dei Sammicaléri” e la transumanza  costituiscono un patrimonio culturale immateriale da proteggere e valorizzare, a San Marco in Lamis.

 Di questo ne è fermamente convinta la Fondazione “Pasquale ed Angelo Soccio”, unitamente al  e suo presidente, on. Michele Galante , proponendo in tal senso un incontro - dibattito sul tema che avrà luogo, giovedì 7 giugno, alle ore 18.00, presso l’accogliente e moderno Auditorium della Biblioteca Comunale. La struttura di stile ed architettura d’avanguardia è  ubicata in Piazza Carlo Marx, 1, alle spalle della centralissima Villetta Comunale. L’evento è organizzato d’intesa con l’Amministrazione Comunale, diretta dal Sindaco, Michele Merla. Sarà proprio quest’ultimo a dare il via ai lavori con i suoi usuali saluti istituzionali. Ad introdurre il tema, sarà l’avvocato Antonio Daniele, non nuovo a questo genere di attività culturali e promozionali. Lo seguirà a ruota il magistrato Giovanni Gallone, Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Foggia. Dopo di che si aprirà il dibattito. Il tutto sarà moderato dall’avvocato Angelo  Ciavarella, nipote del grande letterato, nonché componente del Consiglio direttivo dell’istituzione organizzatrice. Stando ad un comunicato stampa, diffuso in ogni dove,  l’iniziativa in parola, oltre ai predetti Enti, coinvolge anche le locali associazioni, costituendo così nell’insieme  il Comitato Via Francigena, abilitato ad intraprendere tutte le iniziative sul tema. “San Marco - si precisa più avanti - è ricca di tradizioni, storia e cultura che necessitano di essere gelosamente conservate perché sono l’anima eterna della Città”. Con  questo convegno le stesse associazioni promotrici ed Enti intendono interrogarsi “…sulle metodologie di difesa giuridica di questi beni, in particolare la tradizione dei riti della Settimana Santa e della transumanza ed  il riconoscimento della Via Francigena”.

 

 

Letto 186 volte Ultima modifica il Lunedì, 04 Giugno 2018 17:06
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.