Antonio Del Vecchio
27/04/18

Al Giannone di San Marco in L., in una commedia, il ruolo delle donne durante la I Guerra Mondiale

SAN MARCO IN LAMIS.  Continua l’attività teatrale all’II.SS. “Giannone”, a San Marco in Lamis. Si tratta di una esilarante e didascalica commedia dallo scherzoso titolo “Tutte a casa!” o meglio la guerra delle donne.

Non a caso diretta ed interpretata esclusivamente da donne. La stessa avrà luogo, sabato 28 aprile, alle ore 21 nell’accogliente e moderna Sala della scuola. Gli attori sono: Paola Gassman, Mirella Mazzaranghi, Paola Tiziana Cruciani, Claudia Campagnola e Giulia Rupi. Il tutto vedrà lo svolgimento sotto la magistrale regia di Vanessa Sgabarri. Gli autori dell’opera sono Giuseppe Badalucco e Franca De Angelis. In questa opera si mette in evidenza il gravoso ruolo svolto dall’altro sesso nella prima Guerra Mondiale, allorché i congiunti sono quasi tutti sotto le armi. Forse più degli uomini riescono a portare avanti il loro compito sia domestico sia sul lavoro. E questo vale in tutte le guerre. Ecco la trama. Infuria la Grande Guerra e l’Italia è impegnata nel terribile conflitto che miete vite, giovani e meno giovani, dalle trincee del Carso ai picchi delle Dolomiti. Mentre gli uomini sono al fronte, le donne si prodigano nel loro storico ruolo di madri e di mogli… e non solo. Margherita, una ricca signora dell’alta borghesia milanese il cui marito imprenditore è stato preso prigioniero dagli austriaci, decide di imbarcarsi nella difficile avventura di tenere in piedi l'azienda di famiglia, produttrice di autocarri. All’inizio si tuffa nell’impresa con la leggerezza con cui frequenta i salotti dell’alta società ma andando avanti si ritrova a sfidare l’ostilità di un mondo prettamente maschile in cui tutti le sono contro: i colleghi, i politici, la stampa e persino i sindacati. Nella sua avventura Margherita è supportata, ma anche spesso osteggiata, da altre quattro donne, tutte diverse da lei e fra di loro, sotto ogni punto di vista: carattere, classe sociale ed idee politiche. Gli autori dell’opera sono Giuseppe Badalucco e Franca De Angelis. Il costo del biglietto è di 12 euro, con ingresso gratuito per i bambini al di sotto dei 9 anni e ridotto per quelli superiori fino a 18 anni. Gli stessi potranno essere acquistati presso Amedeo Gioielli in Corso Matteotti; Forno Fulgaro in Via Lapiscopia e presso l’Edicola Russo in Corso Umberto, a San Giovanni Rotondo.

Letto 128 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.