Antonio Del Vecchio
01/04/18

Mostra per i settant’anni della Costituzione repubblicana, a Foggia

FOGGIA. Buon compleanno, Costituzione!  In occasione dei suoi settant’anni (1948 – 2018), anche Foggia illustrerà l’avvenimento con una particolare iniziativa-ricordo.

Si tratta di una interessante e significativa ‘Mostra sui costituenti’, che contribuirono alla sua stesura ed approvazione. La stessa, allestita presso la Biblioteca Provinciale, resterà aperta dal 3 al 20 aprile. A proporla è la sezione provinciale dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (Anpi), presieduta dall’on. Michele Galante, non nuovo a questo tipo di ricerca di cose apparentemente piccole, ma grandi per la stesura e composizione a menadito della grande storia, aiutandoci a capirne meglio lo svolgimento e il significato degli accadimenti e rispondendo a tutti i nostri perché. Di autentiche ‘chicche’ in tal senso ne ha scritto parecchie, a cominciare dalla monografia sulla  parlamentare foggiana, Anna (De Lauro) Matera, socialista - femminista della prima ora e meridionalista per antonomasia, avendo contribuito con la sua carica di vice Presidente a dare lustro e fattività alla Cassa del Mezzogiorno. Che dire poi del saggio sulla rivolta rignanese del 1904 o della storia del movimento socialista di San Marco in Lamis e di tanti altri studi e preziosi saggi? Sono libri non a se stanti o di sapore campanilistico, ma costituiscono tasselli importanti ed illuminanti  nel panorama dello scibile storico regionale e nazionale. La conferenza di apertura avrà luogo nell’Auditorium della Biblioteca Provinciale, martedì 3 aprile, alle ore 17, 30. Interverranno per l’occasione, Luciano Canfora (Genesi e tenuta della Costituzione Italiana) dell’Università di Bari; Gabriella Berardi, direttrice della Biblioteca Provinciale (Biblio-museale) e lo stesso Michele Galante. Di certo la visione della mostra odierna ci permetterà di compiere, e nel contempo godere,  un salutare e ricreativo tuffo nella magna storia della democrazia repubblicana.

 

 

Letto 272 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.