Antonio Del Vecchio
18/03/18

Molfetta e le sue tradizioni al Ferrara Film Festival di J.R. Ferrara

MOLFETTA. Molfetta e la festa della Madonna dei Martiri nel New Jersey in gara, con il documentario "Illuminiamo la tradizione", ( We Light The Tradition) al Ferrara Film Festival 2018,

che da domani 16 marzo al 25 marzo prossimo, terrà banco all’Apollo cinepark di Ferrara, èil primo festival del cinema in Italia "made in USA", ovvero gestito e organizzato direttamente da Los Angeles (California, USA).Il documentario, realizzato tra Molfetta e Hoboken, è stato pensato e voluto da Roberto Pansini, prodottodall'associazione Oll Muvi, conosciuta con il logo I Love Molfetta, con il supporto della Regione Puglia ufficio Pugliesi nel Mondo, del Comune di Molfetta, di aziende pugliesi e di sostenitori attraverso il “crowdfunding” creato per l'occasione.Il documentario, che sarà proiettato il 23 marzo, racconta le fatiche e le tribolazioni che, ogni anno, incontrano gli organizzatori della “Festa Italiana”, l’Hoboken Italian Festival the feast of the Madonna dei Martiri, che si svolge a Hoboken, nel New Jersey. Uno spaccato di una grande comunità Italiana in USA, che vuole mantenere le proprie tradizioni locali nonostante i problemi logistici. I protagonisti del documentario sono i molfettesi d’America e i molfettesi che, da sempre, fanno da ponte con i fratelli lontani.Al festival si sono iscritte oltre 520 pellicole provenienti da 37 paesi di tutto il mondo. Ventitre sono i film che sono stati selezionati per il festival che si aprirà con la proiezione, fuori concorso, del kolossal americano “9/11”, diretto da Martin Guigui e con un cast “all star” tra cui Charlie Sheen, Whoopi Golberg e Jacqueline Bisset. Il documentario “We Light The Tradition”, per la regia di Riccardo Marino, realizzato dalla Serious Production di Roma, ha già ricevuto diversi Award, primo posto come miglior documentario al Golden Door Film Festival di Jersey City NJ, poi al Barcelona Film Festival, premiato anche in Italia al Gulf of Naples Independent Film Festival , è stato finalista al Miami Independent Film Festival di Miami Beach, al Roma Cinema Doc, semifinalista a Los Angeles Cinefeast e al NewYork Immigration Film Festival. Ora è di nuovo in gara.

Letto 244 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.