Antonio Del Vecchio
11/03/18

Sabato sera 17, spettacolo canoro-musicale super al “Giannone” di San Marco in Lamis

SAN MARCO IN LAMIS. Sarà una serata canora e musicale per davvero straordinaria quella dell’Ads , a San Marco in Lamis.

Sodalizio in auge, come noto,  per via  della locale ed omonima squadra di calcio, da tempo sulla cresta dell’onda nell’attuale campionato. Il tutto avrà luogo, sabato 17 marzo, alle ore 20 e 30 presso la Sala- Teatro dell’Istituto di Istruzione Superiore “Pietro Giannone”, con sede nel popoloso e moderno quartiere dello Starale , alla periferia Nord- Est della cittadina. Mutuando il discorso del pallone, la manifestazione s’intitola 90 minuti.  Di certo sarà una serata assai affollata, perché a concorrervi saranno, oltre ai fans del bel canto e della musica, tifosi e patiti di calcio, assai più numerosi degli altri anni per via dei sui accennati successi della squadra del cuore, diretta da Marcello Iannacone ed incoraggiata dal presidente della società, Tommaso Martino. Il sipario del palco, che  si aprirà alle ore 21.00 in punto, vedrà una platea strapiena di pubblico, anche perché ci saranno studenti e personale della scuola. Ad entrare in scena ci saranno gli artisti del luogo, alcuni dei quali già distintisi sul piano regionale e nazionale. Il riferimento è  a Maria Luigia Martino, soprano super star; i pianisti Gian Paolo Paragone e Antonio Nardella; Ciro Iannacone, noto cantautore di fama nazionale, avendogli data la scuola, dove svolge il suo ruolo di docente di Lettere, di girare e farsi conoscere in tutto lo Stivale. Che dire, poi, di Mario Ciro Ciavarella, autore, attore e regista di esilaranti commedie, macchiette sia in dialetto sia in italiano, assai applaudite dalla gente. Questa volta, lo stesso manderà in visibilio il pubblico con   “Non terànne alla… non me ne fréca”, un modo di dire assai in uso di quella sapienza popolare che governava  un tempo i rapporti e il vivere quotidiano. A quanto appreso, i F.lli Torelli, cogliendo l’occasione, presenteranno la loro nuova collezione di gioielleria. L’azienda in parola è una delle poche che restano ancora in piedi tra le tanti che si sono contraddistinte sin dall’800 per l’originalità e la bellezza dei loro prodotti. Tanto da costituire in Capitanata, e non solo, una sorta di capitale, al pari della cultura, in questo campo di creatività e di raffinato commercio. Arricchiranno ulteriormente il repertorio della manifestazione con i loro interventi: la mezzo-soprano Angela Bonfitto, il baritono Luciano Natale, il pittore Antonio Natale e il giornalista Massimiliano Nardella, direttore responsabile di Foggia Today. Insomma, lo spettacolo in programma è tutto da vedere, per godere delle sue molteplici forme espressive e perché no dei suoi sapidi contenuti informativi.  I biglietti da euro 10.00 potranno essere acquistati presso : Pizza Finamore; Bar Hollywood; Piante e fiori Padre Pio”. 

 

Letto 335 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.